Flash news:   Costerà oltre 26mila euro la nuova installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis Vittoria con il cuore a Terni: l’Avellino è salvo “Ambiente Territorio Salute”, tavola rotonda nel ricordo di Biagio Venezia domani al liceo atripaldese Nasce “Diver-T9”, la manifestazione per ricordare Tosco Alberto Matarazzo. Domani la I edizione Alla Sidigas Scandone Avellino non riesce il colpo esterno in Gara3 Festeggiamenti in onore di San Pasquale Baylon, stasera messa e processione Ciclo di cure termali per 53 anziani atripaldesi: domande fino al 24 maggio “La magia des collages”, mostra di Gianni Del Gaudio nel Chiostro di Palazzo Civico Doppio incidente stasera a contrada Alvanite: auto contro bus e donna investita. Feriti in ospedale Sacripanti: “ringrazio i tifosi rimasti all’esterno del Palazzetto e che ci hanno sostenuto”

Taglio del nastro alla Prima Festa del Cioccolato ad Atripalda in piazza Umberto. Il sindaco: «la nostra città ha grande vocazione commerciale». FOTO

Pubblicato in data: 24/4/2017 alle ore:06:59 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La Prima Festa del Cioccolato ad Atripalda in piazza Umberto con il meglio dell’arte cioccolatiera italiana. Il tradizionale appuntamento che si svolgeva  fino allo scorso anno ad Avellino, nella sua terza edizione, la Choco Amore, ha deciso di trasferire tutto il suo pool di maestri cioccolatieri artigiani dal capoluogo al centro della piazza principale della cittadina del Sabato.
Con il patrocinio del Comune, Atripalda fino al 25 aprile si propone così quale protagonista della più famosa kermesse nazionale sul buon cioccolato artigianale.
L’appuntamento di Atripalda, manifestazione che fa parte del circuito delle Feste del Cioccolato Nazionali, è un invito per i produttori e per i consumatori a provare nuovi o tradizionali accostamenti di gusto, un’occasione unica per assaporare il buon cioccolato artigianale, prodotto d’eccellenza nazionale e frutto della passione e della creatività degli artigiani cioccolatieri provenienti un pò da tutta Italia, come ad esempio da Lombardia, Veneto, Molise, Sicilia, Umbria, Lazio, Calabria e Campania.
«Atripalda città dei mercanti e festa del cioccolato – commenta il sindaco Paolo Spagnuolo che nella giornata di sabato ha tagliato il nastro dell’evento -. Non si può non venire nei prossimi giorni in città. Siamo grati all’associazione che ha scelto Atripalda e sicuramente la città risponderà positivamente. E’ una città a grande vocazione commerciale e quindi è giusto che degli artigiani e maestri del cioccolato siano qua a far conoscere le proprie specialità».
Quindici maestri cioccolatieri  con venticinque esposizioni dedicate al cioccolato e a tutte le sue molteplici varianti cioccolato. Tantissime saranno anche le attività collaterali che interessano il cioccolato, come gli stand del “Choco Lab” laboratorio didattico per bimbi delle scuole e choco play a cura di “Era Ora eventi” sul cioccolato per avvicinare la curiosità dei più piccoli e il grande pubblico all’arte degli antichi mestieri artigiani. Laboratori ludici-didattici per imparare a riconoscere e a degustare il buon cioccolato che ha anche grandi capacità terapeutiche sia come antiossidante che come antidepressivo.
«Speriamo  che la gente  accorra numerosa – commenta il delegato al Marketing Territoriale cittadino, Flavio Pascarosa – e possa fare in modo che Atripalda ritorni ad essere il paese più importante della provincia di Avellino come lo è sempre stato nel corso della storia».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. Ma è stato o non è stato il Sindaco per 5 anni? Il commercio lo ha distrutto, ha fatto aprire solo negozio di cinesi. Avvoca a casa.

  2. x l’altro Mario: il commercio non è libero???????????????????????????????????????????????????????

  3. Poveri noi.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it