Flash news:   Rissa in palestra, il Comune avvia procedimento amministrativo e diffida sull’utilizzo a porte aperte. Botta e risposta tra sindaco ed ex primo cittadino Promessa di matrimonio sposi Morrongiello-Picariello, auguri Elezioni Rsu al Comune, vince la Cgil. La soddisfazione del responsabile Valter Ventola Il Circolo si fa in tre tra Lazio, Campania e Sicilia Bilancio di Previsione 2018, il Prefetto diffida il Comune e l’opposizione di “Noi Atripalda” attacca l’Amministrazione sull’aumento della Tari con un manifesto Dieci anni dopo l’Half Marathon domani torna “l’Irpinia corre”, il sindaco: “occasione di promozione del nostro territorio e di aggregazione per i giovani” Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano

L’Avellino finisce ko nel derby a Benevento. FOTO

Pubblicato in data: 2/5/2017 alle ore:15:48 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Si complica la situazione dell’Avellino che finisce ko nel derby di Benvento, finendo per essere risucchiata nel calderone delle squadre che lotteranno fino alla fine per evitare i playout.
Una gara in cui i biancoverdi si svegliano troppo tardi.
I pericoli nel primo tempo sono praticamente tutti per la porta dei lupi con un super Radunovic che prima si vede sfilare al lato una punizione dal limite di Falco e poi si deve distendere su Ceravolo e Viola ben serviti in area dal solito straripante Falco. L’unica gita fuori porta dell’Avellino arriva sul finale di tempo quando Lasik ci prova con un destro dalla distanza che si spegne sul fondo.
Ma è nella ripresa che si accende la partita. Il Benevento, che già nella prima frazione aveva dato l’impressione di essere più in palla, ci mette un quarto d’ora a mettere in ghiaccio la pratica. Falco mattatore con l’assist per il colpo di testa vincente di Ceravolo (che fa 18 in campionato) e poi è proprio il 20 a borseggiare il pallone a Omeonga al limite dell’area prima di infilare senza troppi problemi il portiere dell’Avellino in uscita disperata.
Nel finale arriva il gol dell’ex realizzato dall’ariete biancoverde Eusepi sul cross ben calibrato di D’Angelo. E così l’ultimo quarto d’ora si trasforma nell’arrembaggio disperato da parte della squadra di mister Novellino, che nonostante la spinta dei 1000 tifosi arrivati da Avellino, però, non riesce a fare breccia nella difesa ben organizzata da Baroni. Ma la rimonta non va a buon fine.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it