" class="thickbox">
  
Flash news:   Peppino di Capri ad Atripalda suona al pianoforte per i 50 anni del dottore Sabino Aquino e incanta tutti gli invitati. FOTO Riqualificata la facciata di Palazzo di Città. Il sindaco: “mai vista così bella”. Messa in sicurezza la chiesa del Carmine, don Ranieri: “ora aiuto dai fedeli”. FOTO Novellino: «tre punti meritati» Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2 Sposi Luigi Galluccio e Anna Guadagno, auguri Tesseramento Pd 2017, al via le sottoscrizioni delle tessere Atripalda Volleyball, buona prova nel primo test match a Marcianise Giullarte 2017, ieri mattina presentazione del Festival nella Sala Consiliare Al via la 25° edizione del Torneo ‘Vito Lepore’ Nigeriano tenta di avvicinare una ragazzina per corteggiarla in piazza, i genitori chiamano i Carabinieri

Amministrative 2017, Gerardo Piscopo a un passo dal ritiro della candidatura a sindaco: «avvertiamo la gravità della situazione». Tuccia al bivio, M5S giovedì presenta la lista

Pubblicato in data: 3/5/2017 alle ore:09:00 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Gerardo Piscopo a un passo dal ritiro della candidatura a sindaco. Il medico di base, figlio dell’amato e compianto sindaco Mimmo, già consigliere provinciale, che aveva raccolto intorno a se entusiasmo, è pronto a gettare la spugna nella sfida dell’11 giugno per la conquista di Palazzo di città. Si è preso un’ultima fase di riflessione. «Resto assolutamente convinto della bontà e della fondatezza del progetto e del gruppo che rappresento – spiega Piscopo -. Sto valutando con attenzione insieme a loro se le condizioni contingenti siano favorevoli o compatibili con la nostra discesa in campo. Questo per noi non è un punto di arrivo ma è un punto di partenza. Il nostro progetto vuole avere un respiro ampio e rivolto al futuro». Questo ultimo momento di riflessione a concretizzare una discesa in campo del cardiologo atripaldese è legato fortemente alle pressanti richieste di cittadini di non abbandonare il campo.
«Il nostro è un progetto ambizioso che richiede tempo, impegno e coesione affinché si possa concretizzare e dare i risultati a cui noi aspiriamo – conclude -. Questo ci impone un grande senso di responsabilità che ci fa prendere seriamente in considerazione l’idea di non scendere in campo perché avvertiamo la gravità della situazione e la necessità di operare al meglio. Al più presto scioglieremo l’ultima riserva».
Acque agitate anche in casa Pd dove resta forte la spaccatura tra i tre gruppi ormai schierati su fronti diversi: quello a sostegno della ricandidatura del sindaco uscente Paolo Spagnuolo, il Pd ufficiale che appoggia la candidatura del vicesindaco Luigi Tuccia e infine gli ex assessori dei democrat che sostengono la candidatura del consigliere Udc Geppino Spagnuolo nella civica “ScegliAmo Atripalda”.
Tuccia con il suo gruppo ha avuto l’altra sera, presso la sezione in piazza Umberto, un incontro con il presidente del Consiglio Regionale Rosetta D’Amelio e l’onorevole Valentina Paris che hanno ascoltato dai presenti le ragioni che stanno portando alla divisione e non all’unità del partito in città così come invece auspicato dal Direttorio provinciale del Pd. Anche la lista di Tuccia dovrebbe a breve avere una riunione definitiva per capire la fattibilità o meno del progetto e delle possibili alleanze.
Chi va ormai spedito è il Movimento 5 Stelle, che giovedì 4 maggio, alle ore 17, presso l’ex sala consiliare nella biblioteca comunale di piazza Sparavigna, con il candidato sindaco Francesco Nazzaro, presenterà la lista e i candidati al consiglio comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. pessima figura dottor piscopo

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it