Flash news:   Il sound di due rappers atripaldesi per il singolo dell’estate Diffida prefettizia, l’ex assessore al Bilancio Landi replica al sindaco: «Cosa ha fatto in quasi due mesi dall’insediamento? Vogliono solo mostrare ai cittadini una fotografia “taroccata” della situazione reale» Trentenne atripaldese sorpreso ad appiccare un incendio, arrestato dai Carabinieri Sidigas Scandone Avellino un altro colpo, preso Dezmine Wells Il Prefetto di Avellino diffida il Comune per la mancata approvazione del Consuntivo 2016, il sindaco Spagnuolo: “Stiamo facendo quello che non è stato fatto prima. Rispetteremo i termini” Tolleranza zero contro lo sversamento dei rifiuti, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica all’assessore Moschella così: “solo chiacchiere mentre si continua a campare di rendita” Atripalda Volleyball, Del Gaizo torna nella città del Sabato: “Vogliamo fare un campionato di vertice” Ad Atripalda torna l’appuntamento con ‘Giullarte’, la soddisfazione della consigliera Gambale Culla Lombardi-Parziale, auguri alla piccola Ginevra Quattro fototrappole nei luoghi più sensibili cittadini collegate al Comando dei Vigili contro l’abbandono dei rifiuti

La Sidigas getta il cuore oltre l’ostacolo ma vince Trento

Pubblicato in data: 8/5/2017 alle ore:16:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Termina con il punteggio di 77-75 la gara al PalaTrento tra i padroni di casa e la Sidigas Avellino. Il team irpino nonostante le defezioni dei tre lunghi Cusin, Fesenko e Jones, è sicuro del terzo posto, non sfigura e fino all’ultimo minuto si gioca una gara dalle mille emozioni. Alla luce dei risultati provenienti anche degli altri campi, l’avversaria dei lupi nei quarti di finale dei playoff scudetto sarà Reggio Emilia.

Apre Sutton da tre, risponde allo stesso modo Leunen. Il numero 2 di casa va a segno prima con il piazzato e poi serve Shields sotto canestro. Thomas il più attivo dei biancoverdi inchioda la schiacciata in contropiede (7-5). Trento segna solo dalla lunga distanza, prima con Sutton e poi con Flaccadori. Leunen, invece, servito da Zerini segna da dentro l’area (13-7). Hogue dalla lunetta fa 1/2, mentre Gomes piazza la tripla che costringe Sacripanti al time out (17-7). Dopo la sospensione Logan segna dalla media distanza, Sutton in penetrazione e Thomas step back (22-11). La Sidigas si riporta in scia ancora con Thomas dai 6,75 e con Logan da centrocampo, dopo la penetrazione di Sutton.

Il quarto si apre con un 5-0 di Trento con canestri di Shields, Flaccadori e Forray. Avellino risponde con la schiacciata di Thomas, il piazzato di Logan e la tripla di Leunen (31-24). Gli attacchi vivono un momento di stasi, Gomes segna da dentro l’area e la Dolomiti va sul +9, ma Green con la tripla costringe Buscaglia a parlare con i suoi (33-27). La Sidigas alza l’intensità difensiva e l’attacco ne giova con Obasohan che segna 5 punti consecutivi e si riporta a -3 (35-32). Gomes realizza da tre, risponde Ragland in penetrazione, ma ancora il numero 15 di casa a segnare dalla lunga distanza (43-34). Trento va a segno solo da tre e stavolta Flaccadori a piazzare la tripla di fine quarto (46-34).

Al ritorno dall’intervallo lungo la Sidigas parte forte con le triple di Thomas e Logan. Trento risponde con Hogue e Gomes. Buscaglia ordina la difesa a zona, ma Avellino la punisce ancora con Randolph dalla lunga distanza. La buona difesa dei biancoverdi costringe il coach di casa chiamare time out (50-46). La Sidigas piazza il break di 5-0 frutto dei canestri di Logan e Ragland (50-51). Sutton in tap-in va a segno, Green ruba palla e in penetrazione ne mette 2 facili e Ragland in sospensione s’inventa un canestro allo scadere dei 24’’ (52-55). Il numero 1 irpino si mette in proprio e segna 6 punti consecutivi e la Sidigas chiude il quarto avanti di 8 lunghezze (53-61).

Nell’ultimo quarto Trento parte con un break di 6-0 con i canestri di Sutton e un 2+1 di Flaccadori. La Sidigas ferma il mini parziale grazie a Logan e Obasohan (59-65). Ancora i padroni di casa che piazzano il break. Avellino però non ci sta e Leunen punisce la difesa trentina dalla lunga distanza. Logan corre in contropiede e converte due tiri liberi (65-70). Sutton dopo un rimbalzo difensivo schiaccia, Gomes da dentro l’area. Logan da tre riporta Avellino a +4 (69-73). Allunga Craft con una tripla e poi un 2+1, risponde Ragland con la penetrazione ed è pareggio (75-75). Hogue va in lunetta e fa 2/2, Avellino non riesce a segnare. Trento vince la gara nel finale 77-75.

Print Friendly

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it