Flash news:   Amministrative 2017, lo stato di criticità delle casse comunali dopo un pignoramento da sentenza finisce al centro della campagna elettorale Debutto internazionale per l’associazione musicale “Arturo Toscanini”: concerto della pianista Antonella De Vinco a Cracovia I giardini di Largo Orta all’ex consigliere Biagio Venezia e la palestra di via San Giacomo al coach Alberto Matarazzo Amministrative 2017, l’associazione sindacale Acai sostiene “ScegliAmo Atripalda” Amministrative 2017, trasparenza e legalità al centro del focus di “ScegliAmo Atripalda”. Giuseppe Spagnuolo: «l’amministrazione uscente non ha brillato». FOTO Festival regionale della letteratura per ragazzi, primo premio all’alunna dell’Istituto Comprensivo di Atripalda Maria Carol Caruso L’intera città in processione lunedì sera per Santa Rita. FOTO Amministrative 2017, parte il tour elettorale nei quartieri della lista “Noi Atripalda con Paolo Spagnuolo” L’avvocato atripaldese Angelo Maietta nominato nel Comitato di gestione del Teatro “Carlo Gesualdo” Festa dei Musei 2017, il delegato alla Cultura Barbarisi: “la strada intrapresa è quella giusta”

Amministrative 2017, Laurenzano a sostegno di Geppino Spagnuolo mentre Antonio Prezioso vicino all’accordo con il sindaco uscente

Pubblicato in data: 12/5/2017 alle ore:09:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

A meno di 48 ore dalla scadenza della presentazione delle liste “ScegliAmo Atripalda” del candidato sindaco scudocrociato Geppino Spagnuolo incassa il sostegno dell’ex sindaco democrat Aldo Laurenzano mentre “Noi Atripalda” del sindaco Paolo Spagnuolo è vicino all’accordo con l’area di destra rappresentata in Giunta dall’Assessore all’Ambiente Antonio Prezioso, già esponente di punta di Fli. Una sfida che si preannuncia a quattro in città dopo l’uscita di scena della lista democrat del vicesindaco dameliano Luigi Tuccia.
“ScegliAmo Atripalda” godrà del sostegno forte dell’ex sindaco democrat Aldo Laurenzano che anche se non sarà direttamente in lista ha inserito il giornalista Ciro De Pasquale, suo addetto stampa al Comune anni fa, e l’ex assessore al sociale Nancy Palladino. In campo anche il capogruppo di Fi Massimiliano Del Mauro con il consigliere comunale Vincenzo Moschella già consigliere provinciale di Fi, il consigliere comunale dell’Udc Antonio Iannaccone, l’ ex assessore Pd Toni Troisi e i dirigenti democrat Salvatore Antonacci e Costantino Pesca, l’imprenditrice Anna Nazzaro impegnata nel sociale e presidente della onlus “Punto e a capo” per l’assistenza ai minori a rischio, il dirigente dell’Udc Mirko Musto, la giovane Antonella Gambale, la segretaria comunale di Cesinali e Aiello Stefania Urciuoli, Roberto Mattiello, l’avvocato Giuliana De Vinco e Marco Genovese. Un passo indietro è stato invece richiesto dall’Udc ad Arturo Roca per riequilibrare la lista.
Trattativa serrata con la civica “Noi Atripalda” del sindaco uscente per stringere l’accordo con l’Assessore all’Ambiente Antonio Prezioso. Con il primo cittadino certe le candidature degli assessori al Bilancio Mimmo Landi, alle Periferie Fabiola Scioscia, alla Cultura e Lavori Pubblici Lello Barbarisi e del delegato al Commercio Flavio Pascarosa, tutti neotesserati online, con il sindaco, al Pd. Con loro il consigliere di minoranza Massimiliano Strumolo di Fi, gli ex consiglieri Tommaso Mazzocca ed Emilio Moschella, il referente del Movimento Rete Democratica Antonio Candella, Ferruccio Solimene, Maria Talamo, Franco Mazzariello, Antonio Lancio e la docente Maria Fasano.

Nella giornata di oggi sarà depositata invece la lista del M5S, dopo il ritorno da Bruxelles del candidato sindaco Francesco Nazzaro che si è recato in visita al Parlamento Europeo per conoscere le opportunità a disposizione degli enti locali. «Con i consiglieri regionali Michele Cammarano e Maria Muscarà e grazie al supporto dei nostri portavoce in Ue Piernicola Piedicini e Rosa D’Amato siamo venuti a Bruxelles per capire come e quanto i fondi europei possono aiutare gli amministratori locali a finanziare servizi per i cittadini – spiega Francesco Nazzaro -. Da semplici sussidi, i finanziamenti europei sono diventati l’unica fonte di spesa sostenibile per comuni. O i futuri sindaci si attrezzano per le nuove progettazioni o non avranno nulla da spendere e da investire per i territori Ad Atripalda abbiamo perso troppe occasioni,a volte per negligenza a volte per mancanza di interessi. Tutto questo non ce lo potremo più permettere, e per inizio giugno organizzeremo dei corsi gratuiti in cui inviteremo anche gli altri candidati Sindaco a partecipare. Nessuno potrà dire “io non sapevo” causando regresso nel nostro paese».
Con Nazzaro in corsa Rosa Gialanella (candidata alla carica di vicesindaco), Antonella Vecchione, Daniel De Cicco, Sonia Torelli, Gerardo Ciurlia, Renata Alves, Gerarda Grieco,Giovanni De Caro, Giovanni De Vito, Simona Losco, Raffaele Guerriero, Luigi Taddio, Federico Giliberti e Salvatore Formisano  e Raffaele Marino.

Infine per la lista “Piazza Grande”, della capogruppo consiliare di minoranza uscente Nunzia Battista, finora ufficializzati i nominativi dei seguenti candidati: Roberto Aquino, Antonello Capone, Luca Criscuoli, Filomena De Simone, Diana Penza, Eliana Visilli, Oscar Lui, Milena Bosco e Carmine Alviggi.

 

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

6 Risposte »

  1. NOInon siamo con nesssuno in quanto nessuno ce l’a chiesto il “voto”

  2. MI DISPIACE SOLO PER QUALCUNO CHE NON SI E’ CANDIDATO COME FOSCHI, MONTUORI E TOMASETTI.
    TUTTE BRAVE PERSONE.

  3. FI di qui e di li, PD di qua e di la, il centro un po sopra e un po sotto, la sinistra anche quella piu’ radicale dappertutto e la destra a condire il tutto.Fossi in Findus vi prenderei per fare il minestrone…

  4. ma questi medici sempre a condizionare la vita politica del nostro paese?
    e basta !

  5. Un bravo X i commenti di Spirito libero e Salvatore.

  6. AESH… Le due liste “Spagnuolo” sono il trasformismo dei trasformismi, il clientelismo (a vari livelli) dei clientelismi… condivido pienamente, Spirito libero

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it