Flash news:   La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto “Per un pugno di Libri”, gli alunni del liceo “De Caprariis” hanno vinto la puntata su Rai3 Allerta meteo, dalla mezzanotte piogge e temporali in Campania Premio San Valentino, il 9 e 10 febbraio la V edizione: ecco i premiati Atripalda Volleyball, sconfitta casalinga contro Casarano: 3 a 0 per i pugliesi Pari amaro per i lupi contro l’Anagni Vucinic: “la squadra ha mostrato grande sforzo e impegno” Prima di ritorno amara per la Sidigas sconfitta a Cantù Fa la spesa in un supermercato con una carta di credito trovata, denunciato dai Carabinieri Morte Simone Casillo, la sorella scrive al Ministro della Difesa Trenta: “ucciso dalla contaminazione di uranio impoverito. Siamo stati lasciati soli”

Centenario delle Apparizioni della Beata Vergine Maria da Fatima e alzata del pannetto di Sant’Antonio, tanti fedeli ieri in piazza Umberto. FOTO

Pubblicato in data: 14/5/2017 alle ore:18:54 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Una messa in piazza Umberto per celebrare il Centenario delle Apparizioni con l’arrivo della statua della Beata Vergine Maria da Fatima direttamente dal Portogallo e l’alzata del pannetto di Sant’Antonio. Doppio appuntamento religioso ieri pomeriggio nel cuore della cittadina del Sabato che ha visto la partecipazione di tantissimi fedeli.
Ad organizzare la celebrazione eucaristica in piazza Umberto le parrocchie del Carmine e di Sant’Ippolisto Martire, con i parroci Don Ranieri e Don Fabio.
«La statua è arrivata dalla fabbrica della Madonna di Fatima in Portogallo – racconta Don Fabio Mauriello – e resterà nella parrocchia di Sant’Ippolisto. In occasione del centenario delle apparizioni delle Beata Vergine Maria a Fatima abbiamo celebrato questo evento sotto lo sguardo della statua».
A seguire c’è stata poi, alla presenza delle autorità cittadine, la tradizionale cerimonia dell’Alzata del Pannetto, l’antico rito che, di fatto, avvia i festeggiamenti, a distanza di un mese, per la festa in onore di Sant’Antonio di Padova.
«E’ il tradizionale momento che dà inizio ai festeggiamento di Sant’Antonio  – prosegue don Fabio, a cui è toccato benedire il pannetto – e si darà avvio alla sottoscrizione pubblica e ad una serie di iniziative religiose e poi quelli civili di metà giugno che si concluderanno il 13 e 14 giugno».
L’appuntamento con la festa è, come sempre, è il 13 giugno, giorno in cui si celebra il Santo.
Da oggi invece prendono il via i festeggiamenti in città in onore di San Pasquale Baylon, Patrono dei Congressi Eucaristici. Si parte nel pomeriggio alle 18,30 con una Santa Messa, l’esposizione eucaristica e adorazione personale. A coordinare l’evento religioso Dan Ranieri Picone.
Lunedì 15 e martedì 16 alle 17.30 Santa Messa preceduta da esposizione eucaristica e ora di adorazione. Infine mercoledì 17 si concluderanno i festeggiamenti. Alle 9.30 Santa Messa, alle 18.30 la celebrazione solenne seguita dalla processione del Santo per le vie della città che seguirà il seguente itinerario: Convento San Giovanni Battista, Prima Rampa San Pasquale, via Melfi, via Roma, via San Nicola, piazza Orta, via Aldo Moro, via Roma, piazza Umberto I e poi Seconda Rampa San Pasquale.
Si chiude poi il 22 maggio con la processione in onore di Santa Rita molto sentita in città.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it