Flash news:   Quattro fototrappole nei luoghi più sensibili cittadini collegate al Comando dei Vigili contro l’abbandono dei rifiuti Smaltimento rifiuti speciali pericolosi, domani gazebo in piazza degli “Amici di Beppe Grillo Atripalda” L’assessore Moschella annuncia: “Tolleranza zero per chi non rispetta e inquina il nostro ambiente” Torna a settembre Giullarte finanziata con 40mila euro dalla Regione. L’annuncio dell’amministrazione del sindaco Geppino Spagnuolo ”Omaggio a Totò”, l’artista atripaldese Enzo Angiuoni in mostra in Abruzzo Atripalda Volleyball, c’è la riconferma di De Palma: “Onorato di essere capitano” Ennesimo atto vandalico la scorsa notte all’ ”Orto Sabino”: incendiata la casetta. FOTO Troppe gente in piazza Umberto, polemiche per l’improvvisa sospensione del concerto di Tony Tammaro. Le scuse di Don Ranieri mentre il sindaco: “interruzione non determinata dall’intervento delle forze di polizia presenti e preposte a garantire l’ordine pubblico” Smaltimento rifiuti speciali pericolosi, gli Amici di Beppe Grillo Atripalda avviano una petizione Atripalda Volleyball, al centro c’è Andrea Silvestri: “Stregato dal progetto importante”

Centenario delle Apparizioni della Beata Vergine Maria da Fatima e alzata del pannetto di Sant’Antonio, tanti fedeli ieri in piazza Umberto. FOTO

Pubblicato in data: 14/5/2017 alle ore:18:54 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Una messa in piazza Umberto per celebrare il Centenario delle Apparizioni con l’arrivo della statua della Beata Vergine Maria da Fatima direttamente dal Portogallo e l’alzata del pannetto di Sant’Antonio. Doppio appuntamento religioso ieri pomeriggio nel cuore della cittadina del Sabato che ha visto la partecipazione di tantissimi fedeli.
Ad organizzare la celebrazione eucaristica in piazza Umberto le parrocchie del Carmine e di Sant’Ippolisto Martire, con i parroci Don Ranieri e Don Fabio.
«La statua è arrivata dalla fabbrica della Madonna di Fatima in Portogallo – racconta Don Fabio Mauriello – e resterà nella parrocchia di Sant’Ippolisto. In occasione del centenario delle apparizioni delle Beata Vergine Maria a Fatima abbiamo celebrato questo evento sotto lo sguardo della statua».
A seguire c’è stata poi, alla presenza delle autorità cittadine, la tradizionale cerimonia dell’Alzata del Pannetto, l’antico rito che, di fatto, avvia i festeggiamenti, a distanza di un mese, per la festa in onore di Sant’Antonio di Padova.
«E’ il tradizionale momento che dà inizio ai festeggiamento di Sant’Antonio  – prosegue don Fabio, a cui è toccato benedire il pannetto – e si darà avvio alla sottoscrizione pubblica e ad una serie di iniziative religiose e poi quelli civili di metà giugno che si concluderanno il 13 e 14 giugno».
L’appuntamento con la festa è, come sempre, è il 13 giugno, giorno in cui si celebra il Santo.
Da oggi invece prendono il via i festeggiamenti in città in onore di San Pasquale Baylon, Patrono dei Congressi Eucaristici. Si parte nel pomeriggio alle 18,30 con una Santa Messa, l’esposizione eucaristica e adorazione personale. A coordinare l’evento religioso Dan Ranieri Picone.
Lunedì 15 e martedì 16 alle 17.30 Santa Messa preceduta da esposizione eucaristica e ora di adorazione. Infine mercoledì 17 si concluderanno i festeggiamenti. Alle 9.30 Santa Messa, alle 18.30 la celebrazione solenne seguita dalla processione del Santo per le vie della città che seguirà il seguente itinerario: Convento San Giovanni Battista, Prima Rampa San Pasquale, via Melfi, via Roma, via San Nicola, piazza Orta, via Aldo Moro, via Roma, piazza Umberto I e poi Seconda Rampa San Pasquale.
Si chiude poi il 22 maggio con la processione in onore di Santa Rita molto sentita in città.

Print Friendly

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it