Flash news:   Il sound di due rappers atripaldesi per il singolo dell’estate Diffida prefettizia, l’ex assessore al Bilancio Landi replica al sindaco: «Cosa ha fatto in quasi due mesi dall’insediamento? Vogliono solo mostrare ai cittadini una fotografia “taroccata” della situazione reale» Trentenne atripaldese sorpreso ad appiccare un incendio, arrestato dai Carabinieri Sidigas Scandone Avellino un altro colpo, preso Dezmine Wells Il Prefetto di Avellino diffida il Comune per la mancata approvazione del Consuntivo 2016, il sindaco Spagnuolo: “Stiamo facendo quello che non è stato fatto prima. Rispetteremo i termini” Tolleranza zero contro lo sversamento dei rifiuti, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica all’assessore Moschella così: “solo chiacchiere mentre si continua a campare di rendita” Atripalda Volleyball, Del Gaizo torna nella città del Sabato: “Vogliamo fare un campionato di vertice” Ad Atripalda torna l’appuntamento con ‘Giullarte’, la soddisfazione della consigliera Gambale Culla Lombardi-Parziale, auguri alla piccola Ginevra Quattro fototrappole nei luoghi più sensibili cittadini collegate al Comando dei Vigili contro l’abbandono dei rifiuti

Amministrative 2017, Paolo Spagnuolo: «Il sistema si è coalizzato contro di me, orgoglioso di una lista di persone vere e non dell’apparato di partito». FOTO

Pubblicato in data: 17/5/2017 alle ore:08:05 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

«Sono davvero orgoglioso di avere ricevuto la fiducia di concittadine e concittadini dai volti e dalle storie personali onorevoli non scelte nelle anguste segreterie dei partiti, non frutto di accordi politici assunti al di là di Atripalda e degli atripaldesi; non si tratta di amiche ed amici riuniti in una lista attraverso la sceneggiata dell’accordo programmatico, ma di atripaldesi che si sono ritrovati spontaneamente, naturalmente, per aumentare insieme a me la qualità della vita ad Atripalda. Guardo i volti dei “miei” candidati e penso ad una stanza vista mare, con la finestra aperta, alle 7 del mattino di una bella giornata estiva: che bell’aria nuova per Atripalda».
Si ripresenta così il sindaco uscente Paolo Spagnuolo, che ieri sera nel comitato elettorale di piazza Umberto, ha tenuto a battesimo la civica “Noi Atripalda” da lui capeggiata. «Una scelta di coraggio» la definisce la sua «cinque anni difficili, con una situazione ereditata molto complicata. Il sistema si è coalizzato contro di me, perché nel 2012 aveva immaginato di poter gestire, manovrare quel giovane sindaco inesperto. Avevano fatto male i conti! Si sono trovati di fronte un primo cittadino sicuramente inesperto, ma attento, onesto ed autonomo. Forse ho messo le mani dove non si dovevano mettere e così si sono coalizzati ora tutti contro di me». Si commuove facendo riferimento ai «valori che non si comprano al supermercato ma che si tramandano» guardando la madre lì seduta ad ascoltarlo e ricordando le parole di monsignor Barbarito.
«Abbiamo commesso tantissimi errori ma tutti in assoluta buona fede che ci hanno consentito di dormire tranquillamente la sera, di potermi guardare allo specchio, di guardare mia madre e i miei figli». Guarda i 16 candidati: «la battaglia elettorale sarà più difficile non avendo alle nostre spalle l’apparato che possono schierare alcuni partiti. Ma abbiamo una vera forza, quella del popolo che questa volta chiede un’amministrazione meno condizionata dalla ricerca di equilibri politici ma più stimolata dal contatto quotidiano con i cittadini. Una squadra in cui c’è un pò di esperienza rappresentata da me, Lello, Mimmo e Fabiola». Non nasconde le difficoltà incontrate: «ho detto tantissimi no e forse questo mi rende impopolare. In questi anni è stato fatto un risanamento finanziario. Ho vinto perché oggi con me ci sono persone vere, più radicate e non più quell’apparato di partito che ti portava a compiere le solite liturgie, riunioni fiumi che non portavano a nulla e rallentavano solo l’azione amministrativa. Poi arriva pure il partito che ritira i propri assessori (l’Udc ndr.). Ero stanco di tutto ciò».
Guarda al futuro infine Paolo Spagnuolo: «Dal 12 giugno iniziamo con un’azione solerte. Cinque anni di grande progettazione, tutela ambientale, valorizzazione del patrimonio culturale e con i flussi turistici potremo onorare anche la vocazione commerciale del paese. Abbiamo gettato le basi e non appena arriveranno i finanziamenti richiesti la città si trasformerà».

Print Friendly

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

14 Risposte »

  1. Chi ti ha conosciuto bene , questa tornata elettorale ha deciso di appoggiare altro candidato.

  2. Sig. sindaco, mica ci siamo dimenticati con chi stavi tu alle precedenti elezioni e con chi stavano alcuni dei tuoi… ma in ogni caso, peccato che ci siano alcuni che non avrebbero dovuto avere nemmeno il coraggio di vivere ancora ad Atripalda… o come disse De Luca in riferimento alla Bindi, avrebbero dovuto chiedere scusa per la loro esistenza (politica)… (non mi si denunci per questo, è solo una cit.)

  3. io invece continuo a sostenere insieme a tantissimi cittadini,Paolo Spagnuolo e questo bel gruppo di gente nuova e di giovani.

  4. Purtroppo nella vita ci vuole coerenza… eTu ne hai poca….adesso che sei rimasto solo parli del Sistema lo stesso che ti e’ servito 5 anni fa per farti eleggere Sindaco ma che meno di 1 anno dopo hai Tradito….
    Nella Vita Ci Vuole Rispetto e Coerenza e non qualunquismo e Soprattutto POPULISMO!!!!!!!!!

  5. infatti le persone perbene della lista del 2012 se ne sono andate ,chi ti conosce ti evita

  6. Atripaldese e tu sei l’unicio che continua come pecorone a sostenere sto personaggio

  7. Ahahahahah

  8. PAOLO VAI AVANTI CONDIVIDIAMO IN PIENO IL TUO PROGETTO,UNA BELLA SQUADRA UN BEL GRUPPO DI GIOVANI,TANTA PASSIONE ED ENTUSIASMO, TANTA VOGLIA DI FARE X ATRIPALDA,FUORI DALLE BEGHE E DALLE SEGRETERIE DEI PARTITI,ARIA NUOVA,GENTE NUOVA.

  9. Nato misca Francisco.

  10. una bella squadra tante gente nuova e con voglia di fare auguri ragazzi.

  11. Atripaldè, aimmo rato a pazziarelle mano e criature.

  12. Che nzalata.

  13. arturo ci crede davvero hihihiihih

  14. Sono curioso di vedere come andra’ a finire,se sarai confermato vuol dire che atripalda ti merita,merita la tua coerenza di voler essere sindaco ad ogni costo,merita la tua serietà per aver preso in giro per cinque anni tante persone,per prime le persone che ti hanno sostenuto col voto e non quelle che ti hanno affiancato dopo il voto.CHI ha avuto a che fare con te oggi non ti vuole sentire nominare.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it