alpadesa
  
sabato 24 febbraio 2018

“Premio Elio Parziale”, ieri sera cerimonia di consegna delle borse di studio. La dirigente Tina Gargiulo: «Lascia un ricordo indelebile e sempre vivo». FOTO

Pubblicato in data: 28/5/2017 alle ore:16:00 • Categoria: CulturaStampa Articolo

«Lascia un ricordo indelebile e sempre vivo». Lo ricorda così Tina Gargiulo, dirigente dell’Istituto Comprensivo “S. Tommaso – F. Tedesco” di Avellino il collega Elio Parziale, scomparso a 62 anni a gennaio del 2015 e che ha retto, con passione, professionalità  e abnegazione, per anni l’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” di Atripalda. L’occasione è stata ieri sera la cerimonia di consegna delle sette borse di studio del Premio a lui intitolato presso il Convento di Santa Maria della Purità, nell’evento conclusivo della manifestazione “Il libro in fiera”.
Due le sezioni del premio: “Amore e dedizione per la scuola, futuro dei giovani“, riservato agli studenti delle e “In ricordo di Elio“, aperto a tutti.  In sala la moglie Teresa con i figli Antonio e Margherita ch hanno consegnato gli attestai e il fratello Luigi.
«Anche quest’anno abbiamo avuto la conferma che nessuno ha dimenticato mio padre – commenta il figlio del dirigente scolastico Antonio Parziale -. Tutti lo ricordano con grande affetto, da chi lo ha conosciuto come un dirigente serio e premuroso a chi lo ha conosciuto come una persona esemplare e sempre disponibile. Ringrazio tutti quelli che hanno partecipato al concorso e la Proloco di Atripalda per il video proiettato. Ringraziamo Marciano Casale per il suo intervento e ricordo sincero i poeti Carmelina Di Paolo, Gaetano Napolitano e Carmen de Vito, per aver ricordato in modo nuovo e profondo la figura di papà la Proloco di Atripalda e il suo presidente Lello Labate, che con impegno ricordano costantemente papà. Mario Coppola del Mondadori Point, per aver deciso di affiancarci quest’anno. E tutte le persone intervenute».
I vincitori delle borse di studio messe in palio dalla famiglia per la sezione “Amore e dedizione della scuola futuro dei giovani” sono:per la scuola primaria Chiara De Filippi e Manuela Lucia Troncone per la scuola secondaria di primo grado Noemi Vozella, Ines Battista,
Bruno Della Sala e Angela Spagnuolo. Per la sezione “In ricordo di Elio”, la vincitrice del premio messo in palio dalla famiglia è Rita D’Amore di Pratola Serra che devolve la somma vinta all’associazione Telethon, rappresentata in sala dal coordinatore provinciale Agostino Annunziata.
I vincitori dei buoni libro offerti dal Mondadori Point – Bar Paradiso di Stelle di Atripalda sono: Carmen Rullo, Stefania Oliva, Alessia Rita Tavino, Martina Fioretti, Christian D’Argenio, Arianna Colella e Giulia Iannone.
A comporre la Commissione per la sezione studenti la Dirigente dell’Istituto Comprensivo “S. Tommaso – F. Tedesco” Tina Gargiulo e le docenti Maria Teresa Fontanella e Itala De Rosa mentre per la Commissione per la sezione adulti gli organizzatori de “Il libro in fiera”. Nel corso della manifestazione è stato proiettato un video realizzato dalla Proloco di Atripalda, “Elio uno di noi”, presentato dal presidente Lello Labate.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it