Flash news:   Anziana cade in casa in via Serino: soccorsa dai Vigili del Fuoco Taccone: “Presenteremo subito ricorso. Ai tifosi dico di stare sereni” La Figc esclude l’Avellino dal prossimo campionato di serie B Telecamere in Comune, il Prc attacca: “inquietante vicenda che presenta qualcosa di stonato, irritante e arrogante” Tirone avvia l’elaborazione dell’ottavo Libro sulla storia del “Torneo Calcistico Stracittadino” Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione”

Sacripanti: “Siamo sul due a due, ora pensiamo a gara 5”

Pubblicato in data: 2/6/2017 alle ore:10:55 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Avellino cede il passo alla Reyer Venezia che si riprende il fattore campo. Ora, le due formazioni sono sul 2-2 e sabato si affronteranno al PalaTaliercio per gara 5. E’ un coach Sacripanti risoluto quello che si presenta in sala stampa al termine del match, anche se dispiaciuto per la sconfitta, il tecnico biancoverde non si da per vinto, la sua squadra ha ancora molto da dare. “Siamo due pari. Pazienza, ma è ancora tutto in gioco. Dobbiamo essere bravi di testa e mentalmente forti per ribaltare il fattore campo. Loro oggi sono stati più cinici e bravi. E ci hanno punito. Ora dobbiamo ripartire, andiamo aVenzia con il coltello tra i denti”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it