Flash news:   La bellezza dello Specus Martyrum e di Abellinum in mondovisione su Rai 1. Foto “Per un pugno di Libri”, gli alunni del liceo “De Caprariis” hanno vinto la puntata su Rai3 Allerta meteo, dalla mezzanotte piogge e temporali in Campania Premio San Valentino, il 9 e 10 febbraio la V edizione: ecco i premiati Atripalda Volleyball, sconfitta casalinga contro Casarano: 3 a 0 per i pugliesi Pari amaro per i lupi contro l’Anagni Vucinic: “la squadra ha mostrato grande sforzo e impegno” Prima di ritorno amara per la Sidigas sconfitta a Cantù Fa la spesa in un supermercato con una carta di credito trovata, denunciato dai Carabinieri Morte Simone Casillo, la sorella scrive al Ministro della Difesa Trenta: “ucciso dalla contaminazione di uranio impoverito. Siamo stati lasciati soli”

Sacripanti: “Siamo sul due a due, ora pensiamo a gara 5”

Pubblicato in data: 2/6/2017 alle ore:10:55 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Avellino cede il passo alla Reyer Venezia che si riprende il fattore campo. Ora, le due formazioni sono sul 2-2 e sabato si affronteranno al PalaTaliercio per gara 5. E’ un coach Sacripanti risoluto quello che si presenta in sala stampa al termine del match, anche se dispiaciuto per la sconfitta, il tecnico biancoverde non si da per vinto, la sua squadra ha ancora molto da dare. “Siamo due pari. Pazienza, ma è ancora tutto in gioco. Dobbiamo essere bravi di testa e mentalmente forti per ribaltare il fattore campo. Loro oggi sono stati più cinici e bravi. E ci hanno punito. Ora dobbiamo ripartire, andiamo aVenzia con il coltello tra i denti”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it