domenica 23 settembre 2018
Flash news:   Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale Provincia, si vota per il rinnovo il 31 ottobre Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda

Amministrative 2017, Paolo Spagnuolo commenta così la sconfitta: “risultato entusiasmante, la differenza di voti è stata minima. Eserciterò attenta funzione di vigilanza e controllo”

Pubblicato in data: 12/6/2017 alle ore:10:17 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Paolo Spagnuolo commenta così dal proprio profilo di Facebook la sconfitta amministrativa con un distacco di 121 voti (3057 di ScegliAmo Atripalda contro i 2936 di Noi Atripalda): «È stata una campagna elettorale esaltante, compiuta con sobrietà, allegria e serenità. Ho avuto la possibilità di spiegare ai miei concittadini quanto accaduto negli scorsi cinque anni e di farlo senza condizionamenti. Il risultato è stato entusiasmante: ho creato un gruppo nuovo , che potrà dare tanto al futuro della nostra città; la differenza di voti e’ stata minima, considerato che la partita è stata “Italia contro resto del mondo”, per cui gli avversari prevedevano la nostra sconfitta con uno scarto di circa 2000 voti. Io continuerò a stare accanto ai miei concittadini, perché resterò in consiglio comunale , tra i banchi della minoranza, perché rispetto la volontà popolare e non sono disposto a rinunciare alla valorizzazione della legalità, della trasparenza e di una gestione responsabile dell’Ente. Avevo deciso di continuare la mia attività amministrativa per due motivi: concretizzare e finalizzare i sacrifici svolti nei cinque anni scorsi e restituire alla mia città quanto da questa ho ricevuto in termini di “sana” formazione. Rispettando la volontà dei cittadini, oltre ad esercitare una attenta funzione di vigilanza e controllo nell’interesse della collettività, avrò la possibilità di dedicarmi nuovamente alla mia amata professione di avvocato e di godere intensamente della vicinanza di mia moglie e dei miei due splendidi figli, ai quali ho sottratto la mia presenza. La città e’ divisa in due: nelle cinque sezioni di via Manfredi vince l’attuale Sindaco. Nelle restanti cinque sezioni di via Roma vince la mia lista. Auguro al neo Sindaco Geppino di poter lavorare serenamente nell’interesse della città, con l’auspicio che possa dedicarsi, come ho fatto, completamente ai cittadini».

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it