Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Colpo al supermercato Famila domenica notte: tagliata porta d’uscita d’emergenza laterale e rubata la cassetta di sicurezza. FOTO

Pubblicato in data: 5/7/2017 alle ore:07:46 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Colpo al supermercato Famila domenica. Hanno agito di notte per mettere a segno l’ennesimo colpo al Parco Commerciale di via Appia. Un colpo messo a segno in pochi minuti da veri professionisti che sapevano già cosa rubare. L’azione è stata posta in essere intorno alle due di notte.
I ladri si sono introdotti nell’attività commerciale dopo aver forzato e tagliato una porta d’uscita d’emergenza laterale dell’edificio che ospita la catena italiana di supermercati.
Una volta all’interno del negozio si sono diretti verso la cassetta di sicurezza contente l’incasso della giornata.
Ancora in corso di quantificazione il danno causato all’azienda che dovrebbe ammontare a migliaia di euro. A lanciare l’allarme gli agenti della Cosmopol, al cui istituto di vigilanza privata è collegato il sistema d’antifurto che è subito suonato non appena è stata forzata la porta d’accesso. Un gioco da ragazzi per gli esperti malviventi venuti certamente da fuori provincia che nei pochi minuti che avevano a disposizione prima che arrivasse la pattuglia delle vigilanza privata. Con la stessa abilità e destrezza i ladri sono riusciti a far perdere ogni traccia, fuggendo di nuovo attraverso la porta laterale per poi sbucare nel retro del parco, allontanandosi così a piedi fino alla strada dove ad attenderli quasi certamente vi era un complice in auto. A lanciare l’allarme il sistema di protezione di cui è dotato il negozio.
Sul posto i Carabinieri della locale stazione, diretti dal comandante Costantino Cucciniello, che ora coordinano le indagini. Le ricerche sono immediatamente scattate con posti di blocco, ma purtroppo nessuno ha dato per ora esito positivo.
Le forze dell’ordine hanno eseguito anche un sopralluogo per repertare tracce utili alle indagini. Fortunatamente la chiusura dei cancelli esterni al parco commerciale, ha impedito che i ladri potessero avvicinarsi al negozio riuscendo a trafugare anche apparecchiature più costose.
L’Ennesimo furto ricorda la stessa modalità d’azione utilizzata ai danni delll’Unieuro. La modalità di esecuzione, di fuga sempre la stessa e sempre di notte.
Un vero e proprio campanello d’allarme che ha spinto la direzione del “Parco Commerciale Appia” ad installare telecamere di videosorveglianza collegate direttamente con un istituto di vigilanza privata.
Cinque colpi sventati spesso grazie all’arrivo tempestivo dei Carabinieri di Atripalda e dell’istituto di vigilanza privata Cosmopol che hanno fatto sempre saltare ogni piano  e messo in fuga i malviventi.
Anni fa  i ladri nel lato del centro Unieuro crearono un foro nella parete in cemento per accedere nel  negozio mentre nel mese di marzo tagliando una porta tagliafuoco di emergenza che dà sulla parte laterale.
Gli investigatori sospettano che in azione sia una banda specializzata e che tra di loro vi sia almeno uno con funzioni di vedetta che alla vista delle sirene ha lanciato l’allarme per fuggire via.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,50 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. questa citta’ e’ diventata poco sicura ,i delinquenti restano sempre impuniti

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it