Flash news:   Consiglio comunale sul Previsionale, il sindaco: “Lotta all’evasione e risparmi per riequilibrare in tre anni il disavanzo di 2 milioni e 700mila euro” Riparata la copiosa perdita d’acqua in via Pietramara e via Testa. FOTO Seconda diffida prefettizia sul Previsionale, il sindaco convoca il Consiglio comunale per fine agosto “Guidami sotto le Stelle” domani sera presso il Parco Archeologico di Abellinum Amichevole Avellino-Frosinone (19/8 ore 20:30), info prevendita Primavera Irpinia Atripalda plaude all’apertura della sede di Forza Italia L’Avellino parte col piede giusto in Coppa Italia “Come aiutare i poveri secondo Papa Francesco”, convegno questo pomeriggio presso la chiesa di San Lorenzo “Vacanze, mari, traguardi, sogni e approdi…voci lontane”, nei versi di Gabriele De Masi Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda: “no all’abolizione del bike sharing per affidare le bici agli ausiliari del traffico”

Seconda diffida prefettizia al Comune, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica duramente al capogruppo Antonacci: «Avanti il prossimo! L’ennesimo “Salvatore” della Patria che si veste di verginità politica va ricordato che negli ultimi vent’anni l’assessorato al Bilancio è stato guidato dal Pd. In due mesi calma piatta, si vive di rendita»

Pubblicato in data: 29/7/2017 alle ore:09:30 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Avanti il prossimo! Siamo stanchi di essere continuamente tirati in ballo con accuse che non ci riguardano! Giusto per essere chiari, intanto, va precisato che il Prefetto ha diffidato l’attuale Amministrazione guidata da Geppino Spagnuolo per inadempienze che riguardano il mancato rispetto di termini relativi a scadenze  ricadenti nel periodo successivo al loro insediamento. Nulla, pertanto, è da attribuire alla precedente Amministrazione che, nei cinque anni non ha mai fatto registrare inadempienze rispetto ai termini di legge. E questo è un fatto inequivocabile. Poi all’ennesimo “Salvatore” della Patria che si veste di una verginità politica che non gli appartiene va ricordato che negli ultimi vent’anni l’assessorato al bilancio è stato sempre “guidato” dal PD con Enzo Aquino, che introdusse anche ad Atripalda la “finanza creativa” attraverso la sottoscrizione degli “swap” (i cosiddetti derivati), che poi il suo compagno di partito -Franco Landi-, a fronte delle terribili perdite finanziarie che si accumulavano, dovette estinguere con mutui che comportarono l’aggravio di ulteriori interessi. Sempre gli stessi compagni del “Salvatore” della Patria scioglievano il contratto per la raccolta e smaltimento dei rifiuti con la “De Vizia” (di cui tutti gli atripaldesi ne ricordano l’efficienza e la equità del costo del servizio) per passare alla gestione di IrpiniaAmbiente ed all’attivazione dello STIR (dove si rese necessaria anche qualche assunzione … a buon intenditor poche parole).  Va ulteriormente evidenziato che nella precedente amministrazione i tre quinti della giunta (e tra questi il vice sindaco) erano rappresentati da esponenti del Partito Democratico, per cui i giudizi espressi dal “Salvatore” della Patria o sono frutto di elaborazioni a tarda notte, oppure di una legittima adesione al nuovo PD provinciale, che un attento collega lo ha definito “Per De mita”. Strano, perché il “Salvatore” della Patria ha parlato di 5 anni fallimentari, comprendendo anche la metà del mandato in cui l’attuale Sindaco è stato assessore!

Tutte le amministrazioni che si insediano in primavera si ritrovano a dover approvare rendiconti e bilanci. Anche la mia Amministrazione, al tempo del suo insediamento, approvò il rendiconto 2011 e il previsionale 2012. Ricordiamo, inoltre, l’approccio immediato con la famosa sentenza della Corte dei Conti e con il bilancio 2012 corredato da una serie rilevante di debiti fuori bilancio risalenti agli anni ’90.  Allora ci mettemmo subito all’opera, senza andare alla ricerca di colpevoli e/o capri espiatori, evitando sterili esternazioni giornalistiche, individuando soluzioni da sottoporre ai responsabili di settore ed in particolare al responsabile finanziario (che ne è testimone). Adesso sentiamo dire dai neo amministratori di aver effettuato lavori ordinari e straordinari. Agli stessi chiediamo: è consentito dalla legge impegnare risorse per lavori di manutenzione senza approvazione del bilancio di previsione e con il blocco alla spesa  effettuato dal responsabile finanziario? In realtà si sta campando di rendita (su manutenzioni ordinarie, lavori pubblici, manutenzione del verde) e nel segno della continuità amministrativa: penso alla nomina del messi per notifiche atti tributari (utilizzando una graduatoria voluta dalla mia amministrazione); alla nomina del volenteroso ed instancabile dipendente Gerardo Ventola a messo notificatore, come nella precedente esperienza amministrativa etc.  in due mesi di amministrazione, calma piatta, poiché si sta continuando a vivere di rendita, attribuendosi attività già cantierate nel 2016, anziché pensare a dare indirizzi (soluzioni) attesi dai responsabili di settore!

Paolo Spagnuolo
già sindaco e attuale capogruppo consiliare di “Noi Atripalda”

Print Friendly

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 4,20 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

12 Risposte »

  1. Che roba sentire questi politici.
    Si prendono a mappine nfaccia..

  2. ma mi sembra un’analisi giusta e politicamente corretta poichè nessuno e soprattutto dirigenti vecchie, e nuovi de P.D. si possono sentire privi di responsabilità,dove stavano questi dirigenti quando il loro partito gestiva la cosa pubblica con ruoli di grande responsabilità.

  3. Antonacci,chi e’ costui.

  4. ?

  5. Vorremmo capire perchè i bilanci, non vengono approvati mai alla loro scadenza naturale.
    Ci sarà un motivo????

  6. Adesso fate botta e risposta. E mappine nfacci ve le dovete buttare in consiglio comunale.

  7. sindaco doveva essere piu chiaro sul tema…. In che senso si rese necessaria qualche assunzione??? cosa vuole dire???

    Se deve dirla la dica TUTTA.
    detta a metà serve a POCO.

    saluti.

  8. Maronna mia ro Carmine.

  9. secondo me non si trovano problemi..

  10. Bravo Spagnuolo Paolo. Se perseveri avrai buone chances fra cinque anni. Solo che non potrai più usare il bonus “giovinezza” e nemmeno il bonus “Nusco in my heart”. Pazienza, lì si parrà la tua nobilitate … se così si può dire …

  11. ma l’analisi mi sembra più che corretta non per dare ragione a l’ex sindaco,ma caro capogruppo di maggioranza, mi sembra, oltre che scorretto politicamente,ma anche di una presa in giro affermare che nella precedente amministrazione le responsabilità siano solo di spagnuolo,e landi, .un pò di onestà politica di dovrebbe portarla a dire tutta
    in una squadra si vince e si perde tutti insieme,altrimenti l’esperienza spagnuolo l’avreste dovuta concludere molto prima della scadenza naturale o no!

  12. VOGLIAMO SAPERE CHI E? STATO ASSUNTO;QUANDO E’ STATO ASSUNTO E DOVE E? STATO ASSUNTO ………….spero che la magistratura faccia luce su questo episodio

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it