Flash news:   Troisi si dimette da assessore e consigliere comunale, nota del sindaco e del capogruppo di maggioranza Politiche 2018, martedì il governatore De Luca in città per le elezioni del 4 marzo Condanna assessore, l’ira del papà della 19enne: «Nessuna questione politica, non avrei mai strumentalizzato mia figlia. Lo consideravano un amico, avevo fiducia piena». L’amarezza dell’avvocato Biancamaria D’Agostino: «si colpevolizza la vittima». Sul processo: «si celebra nelle aule di giustizia, non sui media e social. Le sentenze vanno rispettate. Nessuna “fretta” nel dibattimento, ma efficienza di un procedimento» Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, l’udienza preliminare per il quinto indagato rinviata al 30 marzo. Il 28 febbraio convocato dalla Commissione disciplinare Addio all’edicolante Carmelina Visone, il ricordo di Lello La Sala Giuliana De Vinco risponde a Noi Atripalda: “No a illazioni, è evidente il mio lavoro attivo” Condanna assessore, il gruppo “Noi Atripalda”: “Vicende di questo tipo non consentirebbero a chiunque di gestire la cosa pubblica e gli interessi collettivi in maniera serena, lucida, asettica e proficua. Mentre il sindaco aspetta di decidere a mente fredda su Moschella, De Vinco e Troisi la nostra amata città muore” Il Consorzio A5 presenta i progetti “Vita Indipendente” e “Dopo di Noi” per persone con disabilità: pronti i bandi per i fondi. FOTO Sidigas subito fuori dalle Final Eight: Cremona vince 82-89 all’overtime Condanna Troisi, il Prc: “Le dimissioni dell’assessore ai Lavori Pubblici sono doverose e improrogabili”

Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda: “no all’abolizione del bike sharing per affidare le bici agli ausiliari del traffico”

Pubblicato in data: 7/8/2017 alle ore:20:30 • Categoria: Politica, MoVimento 5 Stelle GrilloStampa Articolo

“Gli Amici di Beppe Grillo Atripalda, da sempre sostenitori dell’utilità del bike sharing condanna fermamente l’abolizione del servizio sin’ora offerto ad Atripalda. Riteniamo che una migliore gestione dello stesso poteva, senza costi per l’amministrazione, consentirle un ampliamento del servizio dalla nascita ad oggi. Le bici sono state sottratte al bike sharing per essere affidate  agli  ausiliari del traffico, ma non ci sembra che l’area di competenza per ognuno di loro sia così ampia da richiedere un trasporto assistito. Reputiamo inoltre che  per migliorare l’azione di controllo non lo si possa fare sottraendole al servizio per cui sono state acquistate e dalla disponibilità dei cittadini. Le forme di mobilità ecologica e sostenibile sono il futuro verso cui il mondo sta viaggiando mentre Atripalda con questa scelta mostra di andare nella direzione opposta, si da un segnale di disinteresse per la problematica del traffico che affligge anche la nostra cittadina e sopprime un servizio ben accolto dalla cittadinanza. Ci si sarebbe aspettati un’azione intelligente di  divulgazione e diffusione dell’esistenza del bike sharing da parte della nuova amministrazione, ma a quanto pare l’interesse per incrementare le sanzioni è maggiore rispetto alla possibilità di fare in modo che si diffondano le alternative all’automobile. Invitiamo pertanto l’amministrazione a rivedere tale decisione ed a ripristinare un servizio che va piuttosto ampliato e migliorato, rendendo Atripalda meno caotica e raccogliendo frutti anche nella lotta all’inquinamento giunto a livelli ragguardevoli nella nostra cittadina.”

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it