Flash news:   “Festa dei Popoli”, l’affondo di Giovanni Ardolino: “solo vetrina propagandistica di certa sinistra italiana e atripaldese” Truffatore seriale napoletano arrestato dai Carabinieri di Atripalda “Uno stile di vita come prevenzione e cura”, domani sera convegno nella chiesa di San Nicola da Tolentino “Irpinia, Musica e Castelli” di scena ad Atripalda sabato con un concerto nella chiesa madre Visita guidata al torronificio ‘Di Iorio’ per i bambini della scuola di Atripalda Concerto “New Ensemble Toscanini” venerdì 15 dicembre nella Chiesa di Sant’Ippolisto Al via il cartellone degli eventi “A Natale…Vivi Atripalda” promosso dall’Amministrazione tra pista sul ghiaccio, musica e notti bianche lungo il fiume Sabato. L’assessore Urciuoli: “ventinove iniziative per la città” Rinviato a giudizio l’ex comandante della Polizia Municipale di Atripalda Vincenzo Salsano Gli auguri del capogruppo consiliare Paolo Spagnuolo a Raffaele Pipola: lunedì sarà insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Serie C, l’Atripalda Volleyball cade contro i Colli Aminei. Mercoledì torna la Coppa Campania

Consiglio comunale sul Previsionale, il sindaco: “Lotta all’evasione e risparmi per riequilibrare in tre anni il disavanzo di 2 milioni e 700mila euro”

Pubblicato in data: 12/8/2017 alle ore:09:30 • Categoria: Attualità, ComuneStampa Articolo

Il sindaco convoca il Consiglio comunale per scongiurare lo scioglimento dell’Ente e procedere all’approvazione del Previsionale  2017/2019, che fa registrare un pesante disavanzo di circa 2 milioni e 700mila euro. Il primo cittadino Giuseppe Spagnuolo ha disposto, a seguito della seconda diffida prefettizia pena il commissariamento del Comune, la convocazione del parlamentino, in seduta ordinaria, per il giorno 26 agosto 2017 alle ore 09.30. Otto i punti all’ordine del giorno tra cui l’approvazione di una nota di aggiornamento del Documento unico di programmazione (DUP) 2017/2019, l’approvazione del piano di valorizzazione e dismissione dei beni del patrimonio comunale 2017, quello del Piano triennale delle opere pubbliche 2017/2019 ed elenco annuale 2017 e l’ Approvazione del Bilancio di Previsione 2017/2019. Ed ancora spazio anche al Regolamento IUC (imposta unica comunale) per la componente TARI e il riconoscimento di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive e da prestazioni professionali di avvocati. «Abbiamo convocato il Consiglio per uno dei primi giorni utili dopo il completamento di tutti i procedimenti che debbono essere messi in atto l’approvazione in Giunta e l’acquisizione del parere del revisore dei conti – spiega il sindaco Geppino Spagnuolo -. Finalmente ciò ci consentirà di non lavorare più in emergenza, avendo tutto bloccato. Un lavoro molto celere ma non privo di difficoltà. Il primo passo, dopo di che infatti ci sarà la chiusura del Rendiconto del 2016. Il Previsionale è già tarato su un presunto disavanzo del  Rendiconto di circa 2 milioni e 700mila euro e il Previsionale ha già previsto il riequilibrio e piano di recupero di questo disavanzo nel corso dei tre anni fino al 2019. Abbiamo dovuto compiere delle rinunce e delle previsioni di attività per recuperare delle entrate che illustrerò prima in Consiglio e poi spiegheremo alla città».
Lotta all’evasione e risparmi sono i due binari lungo i quali si muoverà l’azione amministrativa nel prossimo triennio. «Punteremo a sfruttare meglio gli immobili comunali, procedere ad una ulteriore riduzione di spesa ma anche a porre in essere un’azione di recupero della parte tributaria che va fatta con ancora maggiore determinazione visto che c’è ancora un risultato non soddisfacente. Resta in piedi anche l’idea di far partire per gli anni prossimi l’autovelox sulla Variante ch garantirà entrate straordinarie. Siamo lavorando ancora per vedere se è possibile già da fine anno».
Nessun aumento di aliquote comunali assicura infine il sindaco: «è l’ultima cosa che penso ogni amministrazione, e noi per primo, vorremmo mettere in atto. Né per quest’anno né per i prossimi anni ma abbiamo previsto maggiori incrementi di entrare derivanti da ulteriori accertamenti per perseguire chi fino ad oggi non sta pagando».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 2,60 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

11 Risposte »

  1. Certo che capire il funzionamento della gestione amministrativa del nostro Comune è veramente cosa difficile .
    Come è possibile tarare il previsionale 2017 / 2019 su un presunto disavanzo del consuntivo 2016 di € 2.700.000 ?
    Non era più giusto approvare prima il consuntivo 2016 per poi procedere con il resto? In giuna avete approvato il previsionale 2017/2019 considerando una entrata di autovelox fissa di € 650.000 e una entrata di autovelox molbile di € 550.000.
    Alla luce del D.M. 282 DEL 13-GIUGNO 2017 in materia di AUTOVELOX come potete immaginare di incassare questi soldi?
    Il revisore conti, a meno che non faccia due pesi e due misure, se userà lo stesso metodo sarà molto difficile che dia parere positivo.

  2. il mio personale consiglio da cittadino è iniziando sin da subito rimuovendo la ormai storica impalcazione dalla facciata del comune!Se non altro per dare un’ altro forte impegno di questa amministrazione

  3. Sindaco, lasciate stare la povera gente che per disgrazia od altro deve percorrere la ss.7 bis.
    Vi siete fissati con l’autovelox, mentre i soldi si possono prendere in ben altro modo, mantenendo la città in ordine.

  4. Ma caro sindaco tu e qualche tuo discepolo non eravate contrari all’autovelox?????????? visto che le casse comunali sono fatiscenti non era meglio farlo piu’ avanti nel tempo il quarto d’ora gratuito perdendo un bel po’ di quattrini?

  5. Con le ultime disposizioni del Miniistro Minniti, la pacchia con gli autovelox è finita.
    Adesso i Comuni rischiano di grosso.

  6. non ci siamo proprio ! non è questo il modo di mettere fine allo sciupio di valore del comune !ci sono persone che non pagano ? se li sapete chi sono ? per quale motivo non si procede con sequestri vari nei confronti di questi sciacalli ? onestamente siamo agli annunci a do colgo colgo !

  7. che bello il nostro sindaco,in campagna elettorale non sapeva che la passata amministrazione voleva ripianare i debiti prelevando i soldi dal bancomat dell’autovelox ??? adesso Copiano anche loro il bancomat autovelox ??? iniziatevi ad abbassare gli stipendi e donate i soldi dei consiglieri, comunali ( Tanto lavorano tutti in altri settori ) e chi non lavora lo fa gratis perche’ tiene a cuore la citta’ di Atripalda ??’ Donate i Vostri introiti alle casse del Comune e finite di scovare chi non paga le tasse sugli immobili di proprieta’ ,appartamenti,Ville,Garage, e chi piu’ ne ha piu’ ne metta , non dimenticatevi degli evasori della spazzatura . Vi ho dato i due punti da lei sottolineati ” lotta all’evasione ( i furbetti dei tributi ) e il ” Risparmio ” degli stipendi di tutta la giunta Sindaco compreso. non castigate sempre la povera gente

  8. la politia?? meglio ka non ne parliamo..

  9. non ci sto

  10. Spagnuolo falla finita di sparare a do colgo colgo ! SAREBBE OPPORTUNO METTERE SUI MURI DI ATRIPALDA LA LISTA DI CHI REALMENTE EVADE LE TASSE COMUNALI ! FOSSE PURE ORA DI FARLA FINITA CON LE FRASI FATTE ! SIATE GIUSTI SENZA GUARDARE IN FACCIA NESSUNO .

  11. adesso anche voi con l’autovelox ??? ma non li avete condannati in campagna elettorale ??? lotta all’evasione ??? Risparmiare ??? per piacere non fateci ridere i primi evasori sono le persone che hanno beni mobili di proprieta’ e locatii per questo iniziate dal catasto e pian piano ne uscirete meravigliati. Iniziate a guardare le carte E’ meglio

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it