Flash news:   Edifici costruiti in via San Giacomo su un canale demaniale e privi di autorizzazione da 40 anni, il Genio Civile avvia un accertamento. Il sindaco: “individuato il procedimento di sanatoria” Serie C, l’Atripalda Volleyball rialza la testa: battuto Nola 3 a 1 Danni da cinghiali, l’associazione PrimaveraIrpinia Atripalda chiede un intervento Il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni da Atripalda chiude la porte al dialogo con il Pd: «Il centrosinistra non c’è più, stiamo lavorando ad una lista della sinistra con un programma di discontinuità da quello di questi anni». FOTO Terza edizione del premio dedicato a Pasquale Campanello, il procuratore capo Cantelmo: “gli indifferenti aiutano la camorra”. FOTO Sacripanti: “questa vittoria ci dà grande fiducia per il futuro” La Sidigas Scandone Avellino batte Milano ed espugna il Mediolanum Forum Lectio Magistralis del professor Sabino Cassese al liceo di Atripalda: «la democrazia è in crisi ma la crisi fa bene alla democrazia perché crea anticorpi che possono servire a superare le crisi». FOTO Pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Umberto, luminarie uniformi in via Roma e cartellone degli eventi per il Natale Minaccia la madre pensionata pretendendo 20 euro al giorno: il Gip convalida l’arresto e il 42enne resta in carcere

Atripalda Volleyball, il ringraziamento agli atleti della stagione passata

Pubblicato in data: 29/8/2017 alle ore:07:00 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

In casa Atripalda Volleyball sta per iniziare la nuova stagione. Infatti a breve inizierà la stagione della squadra targata Colarusso. Ma la società prima di partire con una nuova stagione e lasciare alle spalle la vecchia vuole ringraziare chi lo scorso anno ha contribuito a difendere i colori della cittadina del sabato sui campi regionali della serie C. Innanzitutto il primo grazie va a mister Patrizio Romano, che nonostante non abbia iniziato da inizio stagione a guidare gli atleti ha fatto al meglio il proprio lavoro riuscendo a plasmare una squadra non creata da lui raccogliendo degli ottimi risultati e lottando sempre nonostante le difficoltà. Un grazie anche agli atleti Amerigo Cipollone, Francesco Spera e Alessandro Marchese che si sono impegnati al massimo senza nessuna remora per tutta la stagione dimostrando grande serietà e attaccamento ai colori atripaldese. A loro un forte augurio per la carriera che sicuramente sarà piena di soddisfazione.

Un ringraziamento particolare invece va a chi ha Atripalda nel cuore e da sempre difende i colori biancoverdi da sempre: Carmine Mazza e Alessandro Matarazzo. Due esempi di persone da imitare nello sport e nella vita. Due ragazzi che hanno messo il cuore in ogni partita e che hanno deciso, con motivi differenti di non giocare più a pallavolo. A Carmine Mazza va il ringraziamento per essersi messo in discussione dopo la parentesi avellinese mettendosi sempre a disposizione, cambiando ruolo senza lamentarsi, e essendo da esempio per tutti. Che dire del capitano, di Alessandro Matarazzo? Lo si ricorda da ragazzino quando correva dietro ad un pallone. Alessandro è la pallavolo ad Atripalda, è un simbolo e una persona speciale che si è sacrificato molto per portare il nome della cittadina del sabato in alto. E non è un caso che la ripartenza della pallavolo maschile è partita dalla famiglia Matarazzo che ha la pallavolo nel dna. A lui va un forte in bocca a lupo per la carriera di allenatore, nella società di famiglia della Green Volley, e le porte dell’Atripalda Volleyball saranno sempre aperte, anzi spalancate, magari un giorno sedendo su quella panchina tanto cara. Ora a Gianmarco De Palma raccogliere questa pesante eredità e portare il nome di Atripalda sempre più in alto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it