Flash news:   “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio Meccanico di 64 anni si toglie la vita all’interno della sua officina di Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball abbassa la saracinesca: dalla serie A ritorna il libero Emanuele Marra

Doppia rissa fra due famiglie di Alvanite nel fine settimana, 45enne finisce in ospedale. Indagano i Carabinieri

Pubblicato in data: 3/9/2017 alle ore:10:40 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Doppia rissa tra due fazioni familiari nel centro della cittadina del Sabato nel fine settimana. Alla base della lite, che ha visto contrapporsi due famiglie residenti a contrada Alvanite, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della stazione di Atripalda intervenuti prontamente sul posto, ci sarebbero futili motivi legati ad un precedente diverbio tra due ragazzi.
L’epilogo finale è accaduto ieri sera nel pieno centro di Atripalda, nei pressi di un esercizio pubblico sulla rotatoria della Maddalena ed ha visto coinvolti due giovani che avrebbero aggredito un 45enne, tra spintoni, parole grosse e sangue al volto, dando così seguito ad una precedente lite avvenuta la sera prima a contrada Alvanite.
La scintilla tra le due fazioni familiari sarebbe scoccata verosimilmente a causa di uno litigio intercorso giorni addietro tra due bambini, appartenenti alle rispettive famiglie, che avrebbe innescato poi la miccia e la doppia zuffa tra i componenti maschili delle due famiglie.
Proprio le due precedenti discussioni hanno portato al parapiglia di ieri sera sedato soltanto grazie all’intervento dei Carabinieri giunti tempestivamente sul posto insieme anche agli agenti della polizia municipale.
Ad avere la peggio il 45enne che nella colluttazione ha perso molto sangue tanto da richiedere l’intervento dell’ambulanza del 118 che lo ha trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale Moscati di Avellino per le ricevere le cure del caso.
Dalle indagini immediatamente sviluppate dagli investigatori dell’Arma, che hanno compiuto una minuziosa ricostruzione dell’accaduto attraverso l’interrogatorio di persone informate sui fatti, sono emersi i dettagli della spedizione punitiva di ieri sera. Alla luce delle risultanze emerse, potrebbero nei prossimi giorni, scattare anche dei deferimenti all’autorità giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. come al solito

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it