Flash news:   Prosciolto da ogni accusa per prescrizione il quinto indagato dell’inchiesta buste paga gonfiate al Comune di Atripalda Maltempo, straripa di nuovo ieri sera il torrente Fenestrelle. FOTO “Le Forche Caudine”, buona la prima dell’associazione “Velecha”. FOTO Parcheggio a pagamento Asl di via Manfredi, la giunta del sindaco Giuseppe Spagnuolo richiude un parere pro veritate sulla questione Graziani: “contento per il risultato e per la reazione avuta” La Calcio Avellino Ssd batte la Vis Artena. FOTO Vucinic: “contenti ma guardiamo avanti” La Sidigas Avellino espugna il PalaBigi per 91-75 I misteri del cosmo e la possibilità di altre forme di vita o di ufo al centro del convegno svoltosi ieri ad Atripalda. FOTO Ermete Green Volley Marcello, una domenica da spettatrice. Arriva la prima vittoria per l’under 18

L’Avellino travolge il Foggia: show di Morosini e Ardemagni

Pubblicato in data: 10/9/2017 alle ore:15:35 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

L’Avellino mette alle corde il Foggia al Partenio-Lombardi con le doppiette di Ardemagni (9′ su rigore e 59′) e Morosini (21′ e 36′) e il sigillo finale di Castaldo (70′) (FOTO di Mario D’Argenio).
Una gara sostanzialmente chiusa dagli uomini di mister Novellino già  nella prima frazione di gioco. Illusoria la rete di Mazzeo (29′) che su rigore concesso per un inesistente fallo di mano in area di Migliorini ha momentaneamente dimezzato lo svantaggio.
La squadra di Stroppa, che rinvia ancora l’appuntamento con la vittoria, come all’esordio di Pescara (5-1) conferma vistosi limiti nella fase difensiva nè l’utilizzo di Camporese ha colmato le ampie lacune sulle quali il tecnico rossonero è chiamato a lavorare. Il pokerissimo dell’Avellino avrebbe potuto assumere proporzioni anche più ampie grazie ad una manovra martellante, incontenibile sulla fascia sinistra Bidaoui, e a tratti incontenibile rispetto alla quale il Foggia non ha in pratica mostrato alcuna capacità di reazione. Stroppa, che ha cominciato la gara cautelandosi con un difensore in più, sul 2-0, è tornato al modulo preferito, schierando sulla linea offensiva Chiricò e Beretta ai lati di Mazzeo. Troppo poco e forse troppo tardi per contrastare un Avellino in stato di grazia.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it