Flash news:   Ripulito da erbacce e rifiuti il parcheggio di via San Nicola Scambio di neonate, lo zio Andrea De Vinco: «Un fatto increscioso che ha scosso notevolmente mia nipote che non vuole parlare con nessuno». A “Pomeriggio Cinque” parla anche il primario Izzo: «Ci troviamo di fronte ad un errore umano» Scambio di neonate, in città le telecamere di Barbara D’Urso Operaio vince 200mila euro al “Gratta e Vinci!” Scambio accidentale di due neonate, la Clinica Malzoni si difende. Ecco la nota stampa: “identificazione corretta, sbagliata la consegna” Le interviste di AtripaldaNews – Primi cento giorni di governo della Città, parla il sindaco Geppino Spagnuolo: «impegnativi. Abbiamo affrontato difficoltà e situazioni delicate superandole grazie alla compattezza della squadra» Istanza di Trasparenza del “Gruppo Amici di Beppe Grillo Atripalda” Neonata di Atripalda scambiata nella culla, errore sul braccialetto notato da una mamma Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO Operava ad Atripalda la falsa dentista scoperta e denunciata da “Striscia la Notizia”

Scandone, buona la prima: battuta Reggio Emilia. FOTO

Pubblicato in data: 4/10/2017 alle ore:18:30 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Avellino batte nella prima di campionato la Grissin Bon Reggio Emilia per 66-62. Decisivi Rich, autore di 18 punti, e Wells (14). Agli emiliani non sono bastati i 12 punti di Reynolds e i 10 di Della Valle.
Una partita dura e combattuta sin dai primi minuti, con il punteggio in bilico fino agli ultimi possessi. Gli ospiti sono partiti meglio, salendo fino al +9 (13-22 all’8′). Poi hanno subìto il ritorno degli irpini, bravi a ricucire lo strappo (18-22 al 10′). Il secondo periodo si è giocato sul filo dell’equilibrio, con la Sidigas che ha operato il sorpasso proprio al 20′ (32-30). Da allora la Avellino ha avuto il merito di tenere sempre la testa avanti, ottenendo fino a 12 lunghezze di vantaggio (53-41 al 27′), con la terza frazione che si è chiusa sul 55-46.
Al 37′ un solo possesso divide le due squadre (59-56), con Reggio Emilia che sbaglia un paio di conclusioni utili all’aggancio. Reynolds porta i suoi sul -1 (61-60), ma poi sbaglia i due possessi decisivi e consente ad Avellino di mettere al sicuro la vittoria con i liberi di Rich e Leunen.

AVELLINO-REGGIO EMILIA 66-62 (18-22, 32-30, 55-46)

Avellino: Mavric ne, Wells 14, Fitipaldo 9, Leunen 8, Rich 18, Ndiaye, Fesenko ne, D’ercole 3, Filloy, Scrubb 7, Zerini 7, Parlato ne. Allenatore: Sacripanti.
Reggio Emilia: Candi, Della Valle 10, De Vico 3, Cervi 10, Sane’ 9, Nevels 9, Vigori ne, Reynolds 12, Mussini 3, Bonacini ne, Wright, Markoishvili 6. Allenatore: Menetti.
Arbitri: Filippini, Weidmann, Calbucci.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  • Scandone, alla corte di Sacripanti arriva Zerini

    Arriva l'ufficialità: Andrea Zerini approda alla corte di Sacripanti. L’ala di 200 centimetri, nata a Firenze nel 1988, è reduce da una lunga...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Scandone, buona la prima: battuta in casa Pesaro

    Esordio positivo in campionato per la Sidigas Felice Scandone Avellino. La formazione di coach Sacripanti comincia il nuovo campionato di...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Scandone, definiti gli accoppiamenti della Supercoppa

    Definiti gli orari e gli accoppiamenti della Supercoppa. Le semifinali si disputeranno sabato 24 settembre nel seguente ordine: - ore 18.00 -...

    Pubblicato il: Commenti: 0
  • Scandone, in semifinale contro Venezia

    La Sidigas Felice Scandone Avellino dovrà vedersela in semifinale con Venezia. I lagunari affronteranno i biancoverdi per la prima volta il 26...

    Pubblicato il: Commenti: 0
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it