Flash news:   Scomparsa Alessandro Lazzerini, questo pomeriggio i funerali dell’ingegnere. Il cordoglio del sindaco di Atripalda Salvaguardia e tutela dell’ambiente, parte il progetto “Aurora” Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura”

Scarichi industriali nella rete fognaria domestica: lavanderia industriale a Pianodardine sequestrata dai Caschi bianchi di Avellino

Pubblicato in data: 10/10/2017 alle ore:12:51 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Nei giorni scorsi il comandante della Polizia Municipale di Avellino, il Colonnello Michele Arvonio, ha guidato i caschi bianchi in un controllo ad una lavanderia di tipo industriale sita in località Pianodardine.

Dal sopralluogo si è constatato che i reflui prodotti erano tipici di attività di lavanderia industriale e, ancora, dalla disamina della documentazione, non vi è traccia di alcuna dichiarazione circa l’assimilabilità dei reflui provenienti dalla lavanderia a quelle domestiche. Alla luce di quanto sopra accertato, è stato disposto il sequestro preventivo dell’attività, già convalidato dall’Autorità Giudiziaria competente.

Appare dunque evidente la sussistenza, nella fattispecie in esame, di reato di tipo ambientale ma sono state accertate anche altre violazioni, come l’assenza dei requisiti indicati nell’allegato IV del Testo Unico Sicurezza Lavoro vigente e per gli impianti ivi presenti, l’assenza delle certificazioni di conformità legge 37/08 e l’assenza di libretti uso e manutenzione dei macchinari utilizzati nel processo produttivo in violazione della direttiva macchine D.P.R. n° 459 del 24/07/1996, nonché violazioni al D. Lgs nr. 81/08 .

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it