domenica 27 maggio 2018
Flash news:   L’area archeologica di vicolo San Giovanniello nel degrado, la denuncia del presidente della Pro Loco Labate e dell’ex delegato Barbarisi Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

Sta meglio il 13enne atripaldese precipitato dal tetto dell’ex scuola di Rampa San Pasquale. FOTO

Pubblicato in data: 12/10/2017 alle ore:10:12 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Non rischia la vita il 13enne atripaldese appassionato di parkour che venerdì scorso è precipitato dal tetto dell’ex scuola elementare di Rampa San Pasquale ed è ora ricoverato presso il reparto di ortopedia dall’ospedale Moscati di Avellino a seguito di una caduta da un’altezza di circa 4 metri.
Un episodio sul quale indagano i Carabinieri della Stazione di Atripalda, diretti dal comandante Costantino Cucciniello, dopo che la Procura di Avellino ha aperto un fascicolo per ricostruire l’intera vicenda.
Il ragazzo è appassionato della disciplina acrobatica nata in Francia negli anni ’90 che si pratica superando ostacoli in percorsi urbani, compiendo corsa, volteggi salti, scalate e arrampicate. E proprio un salto dal tetto ad un altro di due edifici abbandonati di Rampa San Pasquale, nei pressi del parco archeologico di Abellinum, è costato caro al giovane che nella mattinata di venerdì scorso con due coetanee, dopo aver marinato la scuola, si sono portati presso la struttura comunale abbandonata da decenni in rampa San Pasquale.
Qui dopo aver scavalcato la recinzione in ferro che delimita l’area del sito archeologico, si è introdotto all’interno dell’edificio per salire sul tetto. Da qui si è lanciato nel vuoto per atterrare sul tetto di un edificio adiacente di nuova costruzione che dovrà essere utilizzato dalla Soprintendenza come Info-Point a servizio dello stesso parco archeologico. Costruzione ultimata ma non ancora utilizzata dalla Soprintendenza e distante circa 2 metri e mezzo dalla scuola che il Comune del Sabato vorrebbe riqualificare per mettere a servizio del parco e utilizzarla come casa della cultura.
Il primo salto, dal tetto più alto, quello della scuola abbandonata, verso quello più basso dell’Infopoint, è stato eseguito perfettamente dal giovane appassionato anche di Taekwondo. Ma è nel salto di ritorno, dal  tetto più basso a quello più alto, che il giovane non ce l’avrebbe fatta, mancando la presa, perdendo l’equilibrio e precipitando giù nel vuoto da un’altezza di quattro metri.
Un impatto violentissimo al suolo tra le urla e lo stupore delle amichette che stavano con lui e che hanno immediatamente avvertito i genitori del giovane che hanno condotto il 13enne d’urgenza presso il nosocomio di Avellino.
Il giovane che nella caduta ha riportato diverse fratture gravi, si trova ora ricoverato in prognosi riservati ma fortunatamente non corre pericolo di vita. Dovrà essere però operato a giorni all’omero. Il 13enne è stato anche ascoltato dai militari della stazione di Atripalda, che stanno conducendo gli accertamenti e le indagini, per capire cosa sia accaduto in quegli attimi che hanno preceduto il volo.
Forse la difficoltà del salto dal basso verso l’alto è alla base della caduta.
Quella del parkour è una disciplina urbana molto in voga tra i più giovani, nonostante la pericolosità, anche in Irpinia.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it