Flash news:   Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli Serie C, l’Atripalda Volleyball batte Massa in scioltezza e si prepara all’ultima trasferta della stagione Lotta all’evasione tributaria, il Comune avvia un censimento sulle utenze non domestiche per la Tari Sgominata dai Carabinieri pericolosa banda dedita ai furti di auto: oltre 30 quelle rubate La Sidigas Scandone saluta la città

Nuova ambulanza per la Misericordia di Atripalda nel giorno del suo 32° compleanno. FOTO

Pubblicato in data: 30/10/2017 alle ore:15:28 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Una nuova ambulanza per la Confraternita della Misericordia di Atripalda. Nel giorno del suo 32° compleanno, con una grande festa svoltasi presso il Centro Servizi in via San Lorenzo, il parroco della chiesa madre don Fabio Mauriello ha benedetto il nuovo Fiat Ducato che è dotato di un sistema di auto sanificazione.

«Ringrazio tutta l’amministrazione comunale, le forze dell’ordine e la corale di San Ciro  che ha animato con canti la messa – dichiara il presidente della Confraternita, Vincenzo Aquino – Sono trentadue anni dalla nascita della confraternita ad Atripalda, avvenuta il 25 ottobre del 1985. Un’associazione che oggi ha oltre 130 iscritti. Un ringraziamento per questa nuova ambulanza va a tutti coloro che ci destinano il 5 per mille della loro dichiarazione dei redditi. Grazie a questi fondi, fin dall’esordio, abbiamo potuto già acquistare due fiat punto, un furgone trasporto disabili e l’ambulanza».
Una serata allietata dalla cucina mobile della Misericordia che è stata presente cinque settimane al terremoto dell’Aquila fornendo 1300 pasti al giorno alla popolazione colpita dal sisma e poi anche ad Amatrice con 880 pasti giornalieri.
Ma la Misericordia di Atripalda è anche: gestione punto Informagiovani nella Dogana dei Grani, banco alimentare a persone bisognose, assistenza agli anziani, centro anziani presso la loro sede, corso di taglio e cucito e infine anche servizio civile.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Questo è il modo più semplice per dimostrare come vengono investiti i soldi ricavati. I cittadini, tutti, dovrebbero essere riconoscenti alla Misericordia che veramente si impegna. Grazie per quello che fate.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it