Flash news:   Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Memorial Gerardo Aquino, stasera taglio del nastro alla ventesima edizione. Santa Messa presso l’impianto sportivo di contrada Santissimo Non si ferma all’alt dei Carabinieri e provoca un incidente ad Avellino, arrestato 30enne atripaldese Stamattina suona la prima campanella del nuovo anno scolastico per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Cerimonia di saluto al comandante Costantino Cucciniello nella Sala consiliare. Il sindaco: “lascia una città sicura, la comunità atripaldese ha apprezzato il suo lavoro”. FOTO “Il mercato del giovedì torni in piazza”, questo l’accorato appello emerso dal dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola. FOTO

“Supermarket”, la poesia nei versi di Gabriele De Masi

Pubblicato in data: 30/10/2017 alle ore:10:35 • Categoria: CulturaStampa Articolo

“Supermarket”, torna la poesia nei versi di Gabriele De Masi. Eccola:

Gran negozio, grande offerta,

convenienza che t’aspetta,

fai con calma e senza fretta,

aria fresca, condizionata,

mentre compri l’insalata,

con di più, al venerdì,

ogni tipo di supplì,

qualità selezionata,

parmigiano stagionato,

col lambrusco emiliano

e l’irpino gran fiano,

bastoncini e cioccolato,

mais a barre frantumato,

pan tostato, biscottato,

le migliori marmellate,

puoi trovare il vero botto ,

zafferano nel risotto,

con zucchine e gamberetti,

la nutella nei cornetti,

olio grezzo a pietra fredda,

graduale, naturale,

acqua  pura, minerale,

più scontata non si può,

la braciola di maiale,

la caciotta, quella sarda,

spazzolata e invecchiata,

il formaggio un po’ ‘mbriaco ,

con la muffa, più salato,

il merluzzo, il doriano,

del Vesuvio il san marzano

per la pasta lunga o tozza,

ben rigata, trafilata,

che in gola scende giusta,

piano, piano e ben si gusta…

” Voglia scusare, signorina,

non son certo un bellimbusto,

non mi trovo il portafogli,

passerò, be’, domattina ,

e di ciò non me ne voglia.”

La vergogna? Mi rimane!

Maccheroni con il pane.

 

 

Gabriele De Masi

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Gabriele la poesia e l’ironia, sono state sempre il tuo forte. Bravo! Ti abbraccio.

  2. Quando scrive il prof. De Masi non ce n’è per nessuno.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it