Flash news:   “Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto Questione stadio e rimborso abbonamenti, Taccone scrive Marinelli e Preziosi si complimentano con De Cesare ma bacchettano il sindaco Ciampi attraverso una nota Stanotte e domani rifacimento della segnaletica orizzontale lungo Via Appia La Green Volley riparte da Vincenzo D’Onofrio: “Impossibile dire no alla competenza della famiglia Matarazzo” Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri De Cesare nuovo proprietario dell’Avellino calcio Meccanico di 64 anni si toglie la vita all’interno della sua officina di Atripalda Serie B, l’Atripalda Volleyball abbassa la saracinesca: dalla serie A ritorna il libero Emanuele Marra

“Facciamo un Pacco alla Camorra”, sabato mattina presso la biblioteca comunale

Pubblicato in data: 29/11/2017 alle ore:17:24 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Anche quest’anno “Facciamo un Pacco alla Camorra” arriva ad Atripalda.
È un progetto promosso dal Comitato Don Peppe Diana in collaborazione di “Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie” e attuato dal Consorzio N.C.O (nuova Cooperazione organizzata), con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di un’economia sociale come alternativa all’economia della speculazione e della corruzione.
Dietro quella semplice scatola c’è il lavoro di tutte quelle persone che ogni giorno scelgono di stare dalla parte giusta. I prodotti sono il frutto di quelle terre, di quei beni, in passato luoghi di violenza, di soprusi e abusi di potere, che oggi sono restituiti ai legittimi proprietari diventando il simbolo della speranza, dell’impegno, di una dignità e un’identità restituita alla collettività.

Chiamati a fare la nostra parte, non possiamo venir meno al nostro impegno, abbiamo la responsabilità di testimoniare a questa società che cambiare è possibile, ma affinché ciò avvenga è necessario che tutti capiscano di non poter combattere da soli questa battaglia; bisogna auspicare alla creazione di una fitta rete che veda collaborare le tante realtà territoriali, associazioni, cittadini, istituzioni, unite da un obiettivo comune: risvegliare le coscienze, contrastare il sistema, creare l’alternativa.

Per questo l’Associazione Cambia- Menti in collaborazione con il Presidio “Pasquale Campanello” di Libera Atripalda, hanno deciso di riproporre anche quest’anno l’iniziativa “Facciamo un pacco alla Camorra” alla cittadinanza atripaldese e soprattutto ai tanti giovani.
Vi aspettiamo sabato 2 dicembre alle ore 10:30 in l’Officina, presso la biblioteca comunale di Atripalda, in compagnia dei ragazzi delle quarte del Liceo Scientifico “De Caprariis” di Atripalda per conoscere i protagonisti di questa iniziativa, per essere parte di questo cambiamento, per aggiungere un nuovo piccolo tassello a questo grande puzzle.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it