Flash news:   Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma Compleanno Gina Sica, gli auguri della famiglia Abellinum, il senatore Grassi: “Più fondi alla Cultura”. Antonacci: “Faremo la nostra parte fino in fondo” Consiglio, toni accesi sul Dup. L’ex sindaco: “La città arretra”, ma la maggioranza fa quadrato. FOTO

Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto

Pubblicato in data: 17/12/2017 alle ore:08:53 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Ladri acrobati si arrampicano dai tubi del gas ad Atripalda e rubano tutto. Tre furti messi a segno in pochi giorni ed è paura nella cittadina Sabato.
L’ultimo colpo messo a segno è avvenuto in piazza Leopoldo Cassese nella casa del fratello dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo. I ladri si sono arrampicati lungo i tubi del gas posti nella parte retrostante del palazzo e sono riusciti a salire indisturbati fino al terzo piano dell’abitazione dell’ingegnere Generoso Spagnuolo, approfittando dell’assenza della famiglia che si trovava per alcuni giorni fuori da Avellino. Una volta penetrati nell’appartamento, rompendo il vetro di una finestra, hanno messo la casa a soqquadro alla ricerca di oggetti preziosi e soldi. Inoltre per poter operare indisturbati hanno sbarrato dall’interno la porta d’accesso all’abitazione il motivo per cui è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco che con l’ausilio di una lunga scala sono riusciti ad accedere all’immobile attraverso la finestra del balcone. Dopo il furto sono fuggiti nuovamente utilizzando il tubo del gas.
Sul posto anche i carabinieri della stazione di Atripalda, guidati dal comandante Costantino Cucciniello, che hanno rilevato il furto dopo che sono stati allertati dai coniugi ed effettuato i rilievi del caso.
È così di nuovo allarme furti nell’hinterland del capoluogo. Una vera e propria escalation di colpi messi a segno in pochi giorni in tre appartamenti nonostante in altri due casi i carabinieri della locale stazione siano riusciti a sventare i furti e a mettere in fuga i malintenzionati.
A destare maggiore clamore negli ultimi episodi registrati nel centro è la destrezza con cui i ladri, presumibilmente in due, hanno scalato i palazzi raggiungendo anche il quinto piano, servendosi del tubo del gas, arrampicandosi letteralmente lungo il palazzo noncuranti dei rischi. E in tutta la zona è scattata una vera e propria psicosi con i residenti che temono che i ladri possano”far visita” in qualche altra casa per asportare oggetti di valore. Proprio le capacità acrobatiche dei ladri avrebbe fatto pensare che potrebbero trattarsi di rom o ladri provenienti dal napoletano.
Pochi giorni prima sempre gli stessi ladri sono riusciti a scalare altri due palazzo, uno in via Appia portandosi al quarto piano e in rampa San Pasquale al quinto piano, sfruttando anche l’impalcatura esterna del palazzo.
Altri due tentativi sono stati invece sventati dai residenti e dai carabinieri. A rovinare i piani, un’auto civetta dei carabinieri in via Tufara e contrada Santissimo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it