Flash news:   La Figc esclude l’Avellino dal prossimo campionato di serie B Telecamere in Comune, il Prc attacca: “inquietante vicenda che presenta qualcosa di stonato, irritante e arrogante” Tirone avvia l’elaborazione dell’ottavo Libro sulla storia del “Torneo Calcistico Stracittadino” Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia Madonna del Carmelo, niente festa civile le offerte dei fedeli per il rifacimento della facciata della chiesa di via Roma

“Quid est veritas”, a Roma il libro del giudice Zarrella. FOTO

Pubblicato in data: 20/12/2017 alle ore:14:53 • Categoria: CulturaStampa Articolo

“Quid Est Veritas” il libro del magistrato Matteo Claudio Zarrella è stato presentato giorni fa a Roma.
Una riflessione del presidente del Tribunale di Lagonegro sul processo a Gesù.
All’appunamento presenti con l’autore i sindaci di Atripalda, Geppino Spagnuolo e quello di Mercogliano Massimiliano Carullo.
Proprio nella cittadina del Sabato la Via Crucis del Venerdì Santo organizzata ogni anno dalla Pro Loco atripaldese si rifà al libro del magistrato.
La rievocazione della Passione di Cristo, grazie al libro di Zarrella e all’interpretazione del Clan H, è divenuta una delle più note in ambito provinciale e regionale.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it