Flash news:   Rissa in palestra, il Comune avvia procedimento amministrativo e diffida sull’utilizzo a porte aperte. Botta e risposta tra sindaco ed ex primo cittadino Promessa di matrimonio sposi Morrongiello-Picariello, auguri Elezioni Rsu al Comune, vince la Cgil. La soddisfazione del responsabile Valter Ventola Il Circolo si fa in tre tra Lazio, Campania e Sicilia Bilancio di Previsione 2018, il Prefetto diffida il Comune e l’opposizione di “Noi Atripalda” attacca l’Amministrazione sull’aumento della Tari con un manifesto Dieci anni dopo l’Half Marathon domani torna “l’Irpinia corre”, il sindaco: “occasione di promozione del nostro territorio e di aggregazione per i giovani” Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano

L’assessore Tony Troisi:«lavori pubblici, il 2018 anno della svolta per la città»

Pubblicato in data: 2/1/2018 alle ore:11:00 • Categoria: Attualità, Le interviste di AtripaldaNewsStampa Articolo

«Ci auguriamo che l’anno appena arrivato, dal punto di vista dei lavori pubblici, possa rappresentare una svolta per la città, ottenendo finanziamenti per la realizzazione di alcune opere pubbliche che sono di notevole importanza per la nostra comunità».
A tracciare i primi passi lungo i quali nel 2018 si muoverà l’azione dell’amministrazione targata Geppino Spagnuolo, è l’assessore ai Lavori Pubblici Tony Troisi:«E mi riferisco in particolare modo alla scuole cittadine, agli impianti sportivi, al patrimonio storico, culturale e ambientale. Al tal proposito, insieme agli altri colleghi della maggioranza, stiamo portando avanti dei progetti che vanno proprio in questa direzione. Abbiamo approvato in Giunta un progetto preliminare di adeguamento sismico della scuola media “R. Masi” di via Pianodardine di circa 3 milioni di euro, che facendo una valutazione post beneficio, ci consentirà di effettuare un intervento di abbattimento e ricostruzione dell’edificio scolastico con la partecipazione a breve a un bando che ha emanato il Ministero della Pubblica Istruzione. L’obietto è di dotare la nostra città  di un edificio scolastico moderno, adeguato alle esigenze della didattica e degli studenti ma anche sicuro e accogliente. In futuro ci muoveremo per portare ad un livello di progettazione più avanzata anche altri progetti già esistenti che interesseranno altre strutture scolastiche cittadine».
Al centro anche gli spazi e i luoghi per la pratica sportiva «sempre in Giunta abbiamo approvato un progetto di ristrutturazione degli impianti sportivi  di quartiere, di circa 1 milione di euro, che interesserà via Appia, contrada Ischia e contrada Tiratore in modo da non farci trovare impreparati nel momento in cui usciranno dei bandi per il finanziamento specifici. Inoltre abbiamo risposto al bando del Ministero dello Sport per ottenere un finanziamento d circa 1 milione di euro, per l’adeguamento del stadio comunale Valleverde, in modo da renderlo più adeguato dal punto di vista della sicurezza e in grado di ospitare nel migliore dei modi possibili le manifestazioni sportive. Stiamo anche potenziando i rapporti con vari enti sovra comunali per cercare di inserire nelle loro progettazioni interventi che possano interessare la città di Atripalda soprattutto in materia di ambiente e valorizzazione del patrimonio storico culturale. Per ultimo, ma non per importanza, si è visto l’inizio dei lavori di riqualificazione e rinaturalizzazione del fiume Sabato, dove la stazione appaltante è la Provincia di Avellino. E anche in questo caso abbiamo cercato di risolvere dei problemi iniziali in modo tale che i lavori non portassero problematiche alla viabilità del centro cittadino. Infatti con la soluzione trovata, grazie alla disponibilità di un privato, saranno effettuati arrecando pochi problemi alla nostra cittadina».
Uno sguardo infine l’assessore Troisi lo rivolge anche all’anno appena conclusosi «L’amministrazione si è mossa in questi primi sei mesi di governo della città  lungo due direttrici parallelamente: una di cercare di completare in tempi brevi opere che erano già in fase di esecuzione importanti per la città e mi riferisco al parcheggio di largo Bruno Buozzi, la facciata del Palazzo Civico e la messa in sicurezza del Palazzo Ducale Caracciolo che a breve ci consentirà di aprire anche la strada adiacente, via Orto dei Preti , che  è importante per i tanti cittadini che abitano in quelle zone».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. ma a Quanto la realizzazione della nuova kiesa Mater e che sia realizzata in maniera antisismica (in c.A.) e con le dovute prekauzioni in kaso di uscita di necessità(le kosiddette uscite di Sikurezza) e pure provvista degli adeguati oltre gli indispensabili Servizi igienici ad uso della masssa visitatori ed inoltre a che sia munita degli Ausili appositi per accesso Disabili o ascensorino adeguatamente controllato(non come ora che l’accesso è inibito alle persone portatrici di qualsivolgia menomazione motoria oltre alle mammine con la karrozzella)..

  2. per me non sono troppi ce ne vorrebbero altri di Lavori..

  3. EGREGIO ASS.RE TONY VORREI CHIEDERLE UNA KOSA:- MI PIACEREBBBBE SAPERE QUANTO TEMPO CI VUOLE PERCHE’ SI REALIZZA ANCHE AD ATRI. UNA BUONA PISCINA KOMUNALE KOME KUELLA DI AIELLO D.S. DOVE POTRANNO IMPARARE A NUOTARE OLTRE CHE DIVERTIRSI I GIOVANI LE RAGAZZE NATURALMENTE LE BELLE NONCHE I BAMBINI CON LE MAMMME E I PAPI OLTRE NOI ALTRI CITTADINI DEL KOMUNE S’INTENDEREBBE SENZA PERALTRO FARE SBORSARE UN BIGLIETTO ESOSO AI FREGUENTANDI??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????un grazie a lei se ci vorrà Rispondere su tali Pagine LLLa aspetto kon Ansa

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it