sabato 21 aprile 2018
Flash news:   Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano Sacripanti: “traguardo storico per la squadra e la città” La Sidigas Scandone Avellino raggiunge la finale di FIBA Europe Cup Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break Frosinone amaro per i lupi, finisce 0-2 al Partenio-Lombardi Rissa a fine gara tra gli atleti dell’Atripalda Volleyball e la New Volley San Marzano nella finale per la serie C. FOTO Serie D, Green Volley The Marcello’s la salvezza è conquistata: battuto il Volalto ed esplode la gioia

La Sidigas Scandone Avellino batte Trento con il punteggio 83-94 e sale al vertice

Pubblicato in data: 14/1/2018 alle ore:19:09 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino batte Trento con il punteggio 83-94 ed entra nella storia. I biancoverdi con questa vittoria chiudono il girone d’andata primi in classifica. Dopo una partita equilibrata, la squadra di coach Sacripanti riesce, grazie ad un parziale di 25-9 nell’ultimo quarto, ad espugnare il PalaTrento. Il protagonista della giornata è Jason Rich che mette a referto 33 punti e 35 di valutazione, seguito Scrubb che ha realizzato 22 punti con statistiche quasi immacolate.

Rich apre le danze segnando in sospensione, risponde Sutton da tre e Filloy lo imita alla stessa maniera (3-5). La guardia irpina segna ancora da dentro l’area, ma Trento risponde con Sutton che segna, subisce fallo e concretizza un 2+1. Due triple di Leunen danno il +7 alla Sidigas (6-13). I padroni di casa concretizzano con Hogue, Sutton e Shields mentre Rich piazza una tripla (12-18). Sutton trascina i suoi fino al -2 ma quattro punti consecutivi di N’Diaye ricacciano indietro i padroni di casa (16-22). Le due squadre sono in bonus: dalla lunetta Forray fa 1/2 mentre Fitipaldo realizza entrambi i liberi e la Sidigas chiude il primo quarto sul +7 (17-24).

Trento parte subito forte con Hogue che segna due volte in tap-in e Sacripanti chiama subito time out (21-24). Scrubb blocca il parziale dei padroni di casa con due liberi e un canestro da dentro l’area, dopo che Gomes ha portato avanti la Dolomiti (26-28). Parziale casalingo di 5-0 con Flaccadori e Gomes ma Rich con un gioco da tre punti pareggia (31-31). Gomes fa 2/3 dalla lunetta mentre Scrubb piazza una tripla e la Sidigas si riporta avanti di una lunghezza (33-34). Mini break della Dolomiti: Gomes subisce fallo e va in lunetta segnando solo un libero, Rich perde palla e Sutton va a schiacciare con Sacripanti che chiama sospensione (36-34). Avellino trova la via del canestro solo con Fesenko dalla lunetta, ma le palle perse dei biancoverdi lanciano Trento che si porta sul +7. Un parziale personale di 4-0 firmato da Filloy riporta sotto gli irpini (42-39). Gutierrez segna in penetrazione dopo i liberi di Hogue e Leunen. Rich concretizza un gioco da tre punti mentre Gutierrez fa bottino pieno dalla lunetta, è poi Scrubb con una magia su lancio di Leunen a riportare la Sidigas sul -1 al 20′ (49-48).

Al ritorno dall’intervallo lungo è Filloy a trascinare i biancoverdi con sei punti consecutivi; Trento, invece, segna solo con Sutton e il risultato non varia (55-54). La partita sale d’intensità e le squadre si affrontano a viso aperto: segna ancora Filloy, risponde Shileds ma Scrubb realizza da dentro l’area. Dopo un gioco da tre punti di Shields, Sacripanti chiama time out (62-58). Il tecnico biancoverde ordina la zona e Scrubb ne approfitta mettendo a segno una tripla. Trento fa 5-0 di parziale dopo un tecnico fischiato a Leunen (68-61). I padroni di casa si portano sul +11 con Hogue e Sutton, ma una schiacciata di N’Diaye e una tripla di Scrubb riavvicinano Avellino (72-66). Gutierrez segna in penetrazione mentre Rich con una tripla riporta a -5 gli irpini (74-69).

Le due squadre si affrontano a viso aperto: Trento segna solo dalla lunetta con Sutton ed Hogue mentre Avellino trova i punti di N’Diaye che portano la Sidigas sul -4 (77-73). Dopo un canestro di Sutton i biancoverdi piazzano il break: Rich ruba palla e va a schiacciare, Scrubb segna da tre e Buscaglia chiama time out (79-78). Rich segna dalla lunetta, Scrubb realizza da sotto e Filloy da tre ed i biancoverdi si portano sul +7 (79-86). Sutton blocca il parziale avellinese ma Rich con la tripla costringe Buscaglia al time out (81-89). I biancoverdi alzano l’intensità difensiva e Trento non segna più, Rich invece continua il suo show personale ed Avellino batte Trento 83-94.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it