Flash news:   Rissa in palestra, il Comune avvia procedimento amministrativo e diffida sull’utilizzo a porte aperte. Botta e risposta tra sindaco ed ex primo cittadino Promessa di matrimonio sposi Morrongiello-Picariello, auguri Elezioni Rsu al Comune, vince la Cgil. La soddisfazione del responsabile Valter Ventola Il Circolo si fa in tre tra Lazio, Campania e Sicilia Bilancio di Previsione 2018, il Prefetto diffida il Comune e l’opposizione di “Noi Atripalda” attacca l’Amministrazione sull’aumento della Tari con un manifesto Dieci anni dopo l’Half Marathon domani torna “l’Irpinia corre”, il sindaco: “occasione di promozione del nostro territorio e di aggregazione per i giovani” Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano

Si amplia la sosta a pagamento in via Aldo Moro e nella piazzetta antistante il liceo De Caprariis. Il delegato Musto: “commercianti e residenti favorevoli”. FOTO

Pubblicato in data: 26/1/2018 alle ore:09:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Si amplia la sosta a pagamento nel centro della cittadina del Sabato.
Da ieri mattina il via al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale. Strisce blu a pagamento sono state realizzate su tutta via Aldo Moro con la rimozione del disco orario che disciplinava la sosta gratuita solo sul lato destro, e lungo via Appia. Si partiti partiti ieri dalla piazzetta antistante il liceo scientifico “De Caprariis”, circa 100 posti sosta che saranno dotati di due parcometri, per poi interessare tutta la zona che dalla rotonda di via Tufarole giunge a quella della Maddalena.
«Si amplia la sosta a pagamento. Abbiamo incominciato su via Aldo Moro dove già da lunedì funzionerà il parcometro e poi in settimana nell’area dinanzi al liceo scientifico il tempo tecnico che ci vorrà per realizzare la segnaletica orizzontale, una scelta condivisa già con i residenti e attività commerciali – illustra il delegato al Commercio, Annona e Traffico Mirko Musto -. La volontà politica è che in un arco breve da via Appia alta fino alla rotonda Maddalena devo diventare tutta a strisce blu. Poi la settimana prossima procederemo al rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale da contrada Alvanite fino al cuore della città. Prima di realizzare le strisce blu abbiamo tenuto degli incontri con i commercianti di via Appia e con i residenti, e sia su via Aldo Moro che su via Appia i commercianti sono favorevoli alle strisce blu visto che era diventato un’area di sosta dalla mattina alla sera senza regole. Ci dobbiamo rendere conto che nei centri di tutte le città ci sono le strisce blu così come accadrà lungo via Appia che è una strada ancora più trafficata di via Roma. Noi dobbiamo tutelare i commercianti e solo con le strisce blu possiamo farlo garantendo loro delle aree di sosta e con una tariffa molto bassa di 50 centesimi all’ora. Tra l’altro gli utenti posso disporre del primo quarto d’ora gratuito di sosta per fare un servizio veloce o prendere un caffè. Questo sarà un primo passo e su questa area saranno installate anche le telecamere».
In arrivo anche l’installazione di nuovi parcometri che consentano il pagamento del ticket con il bancomat, altre carte o con il cellulare e un fuoristrada, modello Subaru 4×4, per il Comando di polizia municipale.
«Ci saranno agevolazioni per le personale del liceo scientifico – dichiara il comandante della Polizia Municipale Domenico Giannetta – che potrà sottoscrivere un abbonamento con tariffa agevolata come per i residenti. Atteso questo perché la scuola non ha aree di sosta all’interno e quelle che ci sono servono come punto di raccolta per il piano di evacuazione. Da questa considerazione l’amministrazione viene incontro a questa esigenza del personale della scuola».
Favorevoli i commercianti della zona come racconta Felice Vietri e altri: «attendavamo questa regolamentazione della sosta, che è sempre di buon auspicio visto che  qui molti lasciano l’auto in sosta dalla mattina alla sera».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 Risposte »

  1. Ma fatemi il favore! 4 parcheggi avete lasciato liberi e tutti a pagamento. Ora anke nel piazzale del liceo! Ma veramente fate? Nn sapete più cosa inventarvi.

  2. dite solo falsita’ che i commercianti ed i residenti sono favorevoli alle vostre scelte scellerate e in contrasto con le leggi vigenti in materia che prevedono spazi liberi di parcheggio alla pari di quelli a pagamento vergognatevi a voi e chi vi sostiene, credete di sanare i bilanci comunali con i 50 cent dei parcheggi???

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it