domenica 22 aprile 2018
Flash news:   Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano Sacripanti: “traguardo storico per la squadra e la città” La Sidigas Scandone Avellino raggiunge la finale di FIBA Europe Cup Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break Frosinone amaro per i lupi, finisce 0-2 al Partenio-Lombardi Rissa a fine gara tra gli atleti dell’Atripalda Volleyball e la New Volley San Marzano nella finale per la serie C. FOTO Serie D, Green Volley The Marcello’s la salvezza è conquistata: battuto il Volalto ed esplode la gioia

Gol e pareggio a tempo scaduto: Avellino raggiunto dal Cesena

Pubblicato in data: 13/2/2018 alle ore:19:37 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Rocambolesco pareggio tra Avellino e Cesena, con i padroni di casa che dopo essere passati in vantaggio su rigore vincente di Moretti (90′) si fanno raggiungere da Cacia (96′) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, da due passi, devia di testa alle spalle di Radu. Entrambi i marcatori sono entrati dalla panchina alla mezzora del secondo tempo rilevando rispettivamente Wilmots e Moncini. Epilogo immeritato per l’ Avellino che ha costruito numerose e chiare occasioni per chiudere il match già nel primo tempo: palo a portiere battuto di Ardemagni (13′), conclusione di Laverone (15′) sulla quale Fulignati riesce in tuffo a salvare in angolo.
Nella ripresa, è ancora il portiere bianco-nero a salvare il Cesena sulle conclusioni in successione di Migliori e Asencio (50′) ed è decisivo deviando sulla traversa le conclusioni ravvicinate di testa di Migliorini (62′) e di Ardemagni (80′). Allo scadere il rigore trasformato da Moretti concesso all’Avellino per atterramento di Falasco da parte di Donkor e nell’ultimo dei cinque minuti di recupero il pareggio che evit a al Cesena di finire nelle sabbie mobili della zona retrocessione e impedisce all’ Avellino, reduce da due sconfitte consecutive, di portarsi a ridosso della zona play off.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it