Flash news:   Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura” Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone: ora al secondo posto Elezioni provinciali, Sinistra Italiana Atripalda chiede le dimissioni da capogruppo del non eletto Antonacci e del sindaco: “ha confermato di non avere alcun governo politico dell’Amministrazione che guida” La Guardia di Finanza al Comune di Atripalda dopo la denuncia di un ex consigliere: eventi natalizi nel mirino Ripulito il Monumento ai Caduti di piazza Umberto I

Gol e pareggio a tempo scaduto: Avellino raggiunto dal Cesena

Pubblicato in data: 13/2/2018 alle ore:19:37 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Rocambolesco pareggio tra Avellino e Cesena, con i padroni di casa che dopo essere passati in vantaggio su rigore vincente di Moretti (90′) si fanno raggiungere da Cacia (96′) che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, da due passi, devia di testa alle spalle di Radu. Entrambi i marcatori sono entrati dalla panchina alla mezzora del secondo tempo rilevando rispettivamente Wilmots e Moncini. Epilogo immeritato per l’ Avellino che ha costruito numerose e chiare occasioni per chiudere il match già nel primo tempo: palo a portiere battuto di Ardemagni (13′), conclusione di Laverone (15′) sulla quale Fulignati riesce in tuffo a salvare in angolo.
Nella ripresa, è ancora il portiere bianco-nero a salvare il Cesena sulle conclusioni in successione di Migliori e Asencio (50′) ed è decisivo deviando sulla traversa le conclusioni ravvicinate di testa di Migliorini (62′) e di Ardemagni (80′). Allo scadere il rigore trasformato da Moretti concesso all’Avellino per atterramento di Falasco da parte di Donkor e nell’ultimo dei cinque minuti di recupero il pareggio che evit a al Cesena di finire nelle sabbie mobili della zona retrocessione e impedisce all’ Avellino, reduce da due sconfitte consecutive, di portarsi a ridosso della zona play off.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it