domenica 22 luglio 2018
Flash news:   Taccone: “Presenteremo subito ricorso. Ai tifosi dico di stare sereni” La Figc esclude l’Avellino dal prossimo campionato di serie B Telecamere in Comune, il Prc attacca: “inquietante vicenda che presenta qualcosa di stonato, irritante e arrogante” Tirone avvia l’elaborazione dell’ottavo Libro sulla storia del “Torneo Calcistico Stracittadino” Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia

De Venezia succede a Troisi in Consiglio ma l’opposizione diserta l’aula. Il sindaco nomina assessori Del Mauro e Musto. Ricordo di Meoli e Strumolo. FOTO

Pubblicato in data: 2/3/2018 alle ore:11:21 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Il sindaco comunica la nuova Giunta nel Consiglio comunale disertato dall’opposizione. Banchi vuoti tra le file della minoranza di “Noi Atripalda” nella sera in cui il cittadino con la maggiorana procede alla surroga dell’ex assessore democrat ai Lavori pubblici Tony Troisi dimessosi per rispetto delle istituzioni dall’esecutivo e da consigliere comunale a seguito della vicenda giudiziaria che lo ha coinvolto nei giorni scorsi.
Al posto di Troisi in Consiglio prende posto nei banchi della maggioranza la prima dei non eletti della lista “ScegliAmo Atripalda”, Anna De Venezia (FOTO). «Spero di svolgere un lavoro proficuo a servizio della città» le prime parole della neo consigliera accolta tra gli applausi in Consiglio.
Confermati anche i rumors della vigilia su i due nuovi assessori: entrano nell’esecutivo Massimiliano Del Mauro, delegato a patrimonio e tributi, in quota Fi che prende  il posto lasciato dall’altro forzista Vincenzo Moschella, dimessosi prima di Natale per motivi di salute e ieri sera assente alla riunione del parlamentino cittadino, e il demitiano Mirko Musto che guida la delega a Commercio e Annona. «Oltre alle dimissioni di Troisi vi erano anche quelle di Moschella da prima di Natale. Abbiamo a atteso ci ha confermato che ha bisogno ancora di serenità e di cure – ha spiegato il sindaco Geppino Spagnuolo – entrano in giunta Del Mauro e Musto con deleghe confermate. Ringrazio i due assessori che si sono dimessi entrambi per motivi personali per il lavoro svolto finora auguriamo a tute due di risolvere presto le loro questioni personali. Sappiamo che ci saranno vicini nelle attività che svolgeremo. Con questi due ingressi potremo continuare a lavorare nell’interesse della città. Faccio gli auguri ai nuovi assessori e delegati». Con ulteriore provvedimento il sindaco assegna la delega all’Ambiente al consigliere Costantino Pesca e quella ai Lavori pubblici e fondi europei al capogruppo Salvatore Antonacci.
Prima della discussione degli altri punti il neo assessore Del Mauro ricorda la figura dell’ex assessore Tommaso Strumolo, scomparso poche settimane fa: «ho l’onore di ricordare alla città la scomparsa di Tommaso Strumolo, che non è stato non una persona normale, un grande politico cittadino che sapeva prefigurare con grande anticipo scenari politici ceh poi si concretizzavano. A guidarlo la sua grande passione e il suo grande rigore morale. Ha caratterizzato un lungo periodo della storia cittadina». In aula il figlio Attilio, coordinatore cittadino di Fi con la sorella Iolanda. Anche il capogruppo di maggioranza Antonacci ne ricorda la figura al momento della sua elezione da segretario dei Ds «diamo un abbraccio sincero alla famiglia Strumolo». Antonacci ricorda anche la scomparsa ad inizio dell’anno del prefetto Claudio Meoli «per recuperare anche alla mancanza della presenza alle esequie. Volgiamo ricordare con un’iniziativa e in maniera degna il prefetto Meoli». Anche il sindaco ricorda il prefetto Meoli «e Tommaso Strumolo a lungo consigliere ed assessore di questo comune. Un riferimento per la comunità atripaldese per questo ruolo quotidiano cambiamento della nostra città. E questo dovremmo farlo anche noi».

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Ma tanto questa opposizione c’è o non c’è, non cambia nulla, sono del tutto inutili, si vede che quando potevano maneggiare erano tutti attivissimi.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it