domenica 23 settembre 2018
Flash news:   Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale Provincia, si vota per il rinnovo il 31 ottobre Giullarte 2018, stasera il taglio del nastro. La delegata agli Eventi Antonella Gambale: “l’edizione numero 19 sarà un vero e proprio anno zero, l’anno della completa maturità“ Bando per il servizio civile presso la Misericordia di Atripalda: 13 posti disponibili Memorial “Un pezzo di storia del Calcio Atripaldese” venerdì 28 settembre Distretto Sanitario, sottoscritto il protocollo per la realizzazione della nuova sede di Atripalda

L’associazione “Cambia-Menti” festeggia il primo anno dell’Officina delle Idee realizzata nell’ex sala consiliare

Pubblicato in data: 10/3/2018 alle ore:17:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Siamo ancora qua! Più carichi di prima!

Un anno fa eravamo qui, in questa stanza che agli occhi di molti appariva un luogo come tanti, per lo più enorme, vuoto, ma non per noi, non per i nostri sogni, per le nostre idee.
Un anno fa abbiamo immaginato di creare uno spazio aperto a tutti, un luogo di confronto, di incontro, di formazione, un luogo dove tutti si potessero sentire a casa, liberi di esprimersi, una “Officina delle Idee”.

In questi mesi tante le iniziative portate avanti, tra cui ricordiamo il Corso di Fotografia, il Corso di Astronomia per grandi e piccini, che hanno visto una buona partecipazione dei cittadini atripaldesi, o ancora il convegno “Goodbye Lenin”, evento volto all’analisi storico, politico e sociale della Rivoluzione d’Ottobre in occasione del centesimo anniversario della suddetta Rivoluzione (unico evento su tale tematica in tutta Irpinia).
Lo scorso dicembre abbiamo aperto il nostro calendario invernale con la prima edizione del “T.R.A.M. Fest”, due giornate di confronto ma anche di sano divertimento e voglia di stare insieme, inoltre opportunità per un giovane cantautore, Paolo Gallaro, di raccontarsi e far conoscere a tutti la sua musica.
Felici di dire che grazie a quella serata Paolo, ascoltato da un produttore di Roma, ha avuto la possibilità di registrare un suo pezzo.
E ancora, attenti e aperti al dialogo con le istituzioni locali, abbiamo collaborato nell’organizzazione di “Universi”, giornata di orientamento universitario per i ragazzi del Liceo Scientifico De Caprariis di Atripalda e partecipato attivamente alla realizzazione della “Festa dei Popoli”, due giorni di incontro, integrazione, scambio culturale con i ragazzi ospitati dai CAS presenti sul territorio.  

Non memo importante è ricordare che l’officina ad oggi è vissuta a pieno da diverse realtà associative, come Il Presidio Pasquale Campanello di Libera Atripalda, con cui condividiamo la gestione della sala, il Gruppo Scout Atripalda I, l’associazione Per un Pugno di Dadi, il nascente collettivo LGBT, aperta inoltre ogni giorno come Aula Studio.

Anche la nostra radio è cresciuta molto, abbiamo avuto il piacere di ospitare oltre le band emergenti locali come I VAT VAT VAT, Zerella, Dafne, anche grandi artisti come Gazzelle, Maldestro, I Canova, I Molotov D’Irpinia, e ultimi ma non per importanza Lo Stato Sociale.

Insomma a distanza di un anno possiamo chiudere il bilancio in positivo: fieri del lavoro fatto fino ad ora, felici di essere stati capaci di smuovere le coscienze della cittadinanza, di aver dato la possibilità a chiunque ce lo avesse chiesto di avere una casa, di potersi esprimere. Non sappiamo farci i complimenti, ma questa volta ci volgiamo provare perché, a distanza di un anno ci sentiamo veri protagonisti del nostro territorio, ci sentiamo un piccolo stato sociale, che con poco e a volte anche a costo zero è riuscito a dimostrare che esiste sempre un’alternativa, una possibilità, un’occasione per crescere, per realizzarsi, per cambiare, per essere il presente, per fare la differenza!

Se un anno fa aprivamo le porte con lo slogan “quando soffia il vento del Cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento”, quest’anno abbiamo scelto di stare “Controluce”, il nostro obiettivo è di arrivare a tutti coloro che fino ad ora non sono ancora riusciti a vedere il bello che si nasconde dietro le mura di quella stanza, che tutti possano come noi riuscire a vedere l’ex sala consiliare sotto un’altra luce.

La giornata dell’11 marzo si aprirà con l’accoglienza dei ragazzi del Clan del gruppo scout Scafati I, per poi continuare nel pomeriggio alle ore 17:00 con una tavola rotonda, aperta a tutti,  che vedrà come ospiti coloro che hanno avuto modo di lasciare una traccia in Officina, durante la quale avremo modo di ascoltare le loro storie, a seguire concluderemo la nostra giornata con il taglio della torta per festeggiare insieme i tanti traguardi raggiunti e aprire una nuova stagione di Cambia-Menti.

Associazione Cambia-Menti

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it