domenica 18 novembre 2018
Flash news:   Esplode un nuovo fronte nell’indotto della Capaldo di Caserta, sit-in di denuncia di lavoratori e Cgil Avellino. FOTO Addio a Raffaele Limone, cordoglio in città “Premio Pasquale Campanello”, ieri sera la quarta edizione promossa da Libera. FOTO “Alieni e ufo”, testimonianze eccezionali nel convegno di domani in città Scontro tra maggioranza e opposizione in Consiglio sull’approvazione del Bilancio consolidato 2017 Culla Giardina-De Stefano, benvenuta Vittoria Neraazzurra Domenica VI° Campagna di Prevenzione del Tumore al Seno all’Asl di via Manfredi Tragedia ad Avellino: uccide un giovane e accoltella l’ex, poi si lancia nel vuoto Revocati gli arresti al capo dell’Ispettorato del lavoro “Le Forche Caudine”, questo pomeriggio debutta l’associazione di promozione sociale “Velecha”

Si sblocca l’installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis dopo lo stop: ok da Prefettura e Polstrada

Pubblicato in data: 10/3/2018 alle ore:09:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Si sblocca l’installazione dell’autovelox sulla Variante 7bis. Dopo lo stop dello scorso anno ai due impianti voluti dall’ex amministrazione di Paolo Spagnuolo per fare cassa e far quadrare il Bilancio previsionale, e riconfermati nella scelta dalla nuova forza di governo, si apre una settimana decisiva per la loro entrata in funzione.
I due impianti, di cui uno già installato, la scorsa estate avevano incassato parere negativo della Polstrada di Avellino e della Prefettura che nei fatti ne aveva impedito l’entrata in funzione.
L’amministrazione del neo sindaco Geppino Spagnuolo ha dovuto rimettere così mano all’iter e al progetto di installazione, ricercando una nuova ubicazione.
L’Utc coordinato dall’assessorato al ramo, guidato da Mirko Musto, ha lavorato per mesi per provare a superare tale parere negativo, individuando una nuova ubicazione che potesse ottenere il via libera di Prefettura, Polstrada e Anas. Si è ripartati proprio da Palazzo di Governo dove si sono svolte diverse riunioni per poi avere incontri anche con la Polstrada. E alla fine questa nuova ubicazione è stata individuata, ottenendo così i pareri sperati.
Nei giorni scorsi l’Amministrazione ha presentano l’intero incartamento, forte dei due pareri favorevoli incassati, all’Anas che dovrà così imprimere il definito via libera all’installazione.
Via libera che dovrebbe arrivare la prossima settimana così da consentire di procedere allo spostamento del primo dei due impianti.
La mancata entrata in funzione della strumentazione elettronica che rileva la velocità delle auto e sanziona quelle che superano i limiti di velocità è stata legata alla loro ubicazione.
Il primo apparecchio, costato 9.760 euro, è stato installato lo scorso anno all’altezza dell’ex mobilificio Moschella  in direzione Avellino Est, mentre il secondo doveva essere montato, sul versante opposto, prima dello svincolo per il raccordo Av-Sa in direzione Avellino Ovest.

Il limite sulla strada statale è di 70 km/h e i due autovelox sarebbero stati tarati ad una velocità di 76 Km/h. Ma la loro ubicazione, nei pressi di una curva, avrebbe generato problemi di sicurezza e ne avrebbe inficiato la funzionalità in quanto se il Comune si fosse avventurato nel loro immediato funzionamento, gli automobilisti sanzionati avrebbero potuto facilmente richiedere l’annullamento dei verbali visto il doppio parere negativo espresso da Polstrada e Prefettura che avevano sollevato criticità per la scarsa visibilità che emergeva rispetto alla posizione scelta.
La nuova ubicazione richiederà un’adeguata segnaletica e il rifacimento del guard-rail.
Con i due apparecchi, l’attuale amministrazione punterà a far quadrare il Bilancio di Previsione pluriennale, in quanto a regime dovrebbero garantire un gettito nelle casse comunali di circa quattro milioni di euro all’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it