Flash news:   Via libera dall’Anas all’installazione dell’autovelox sulla Variante: sarà spostato di 150 metri più avanti. Parla l’assessore Musto Conclusa la potatura dei platani parla la delegata Anna De Venezia: “abbiamo scelto la salute degli alberi realizzando una potatura più leggera” Mancanza del certificato di agibilità per pubblico spettacolo e dell’autorizzazione del sindaco, scoppia il caso della palestra “Adamo” dopo la lite di sabato e la denuncia dei Carabinieri. Il sindaco: “Stiamo percorrendo l’iter per far acquisire alla struttura i requisiti necessari” Atripalda Volleyball, per la serie D sfuma il sogno promozione: passa il San Marzano Sacripanti: “traguardo storico per la squadra e la città” La Sidigas Scandone Avellino raggiunge la finale di FIBA Europe Cup Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break Frosinone amaro per i lupi, finisce 0-2 al Partenio-Lombardi Rissa a fine gara tra gli atleti dell’Atripalda Volleyball e la New Volley San Marzano nella finale per la serie C. FOTO Serie D, Green Volley The Marcello’s la salvezza è conquistata: battuto il Volalto ed esplode la gioia

L’Avellino crolla in otto minuti: col Parma non basta Asencio

Pubblicato in data: 31/3/2018 alle ore:17:45 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Non riesce la rimonta all’Avellino che deve cedere le armi per 2-1 ad un Parma che ad inizio partita, complice la retroguardia irpina, infila il doppio vantaggio con Gagliolo (4′) e Barillà (8′), e potrebbe passare ancora con Dezi (17′) che direttamente da calcio d’angolo disegna una parabola sulla quale si salva in affanno Lezzerini. Ospiti largamente padroni del gioco, padroni di casa in confusione eppure su un’azione apparentemente inoffensiva, conclusione di D’Angelo respinta goffamente dall’ex Frattali, Asencio (33′) da due passi accorcia. Nel secondo tempo, con i due allenatori, Novellino e D’Aversa espulsi per proteste al rientro negli spogliatoi, Parma ancora pericoloso con un tiro deviato di Insigne (53′) che finisce sul palo a portiere battuto. L’Avellino non punge e si fa notare solo per una conclusione di testa di Krasic (33 st’) che Frattali blocca con difficoltà.

L’Avellino, che non perdeva in casa da cinque mesi, spreca così punti importanti per la salvezza e adesso spera nelle due consecutive gare casalinghe (recupero lunedì prossimo col Bari e il sabato successivo con il Perugia) per tirarsi fuori dalla zona play out sempre più vicina.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it