domenica 27 maggio 2018
Flash news:   L’area archeologica di vicolo San Giovanniello nel degrado, la denuncia del presidente della Pro Loco Labate e dell’ex delegato Barbarisi Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

Serie C, lo scontro diretto è dell’Atripalda Volleyball: Colli Aminei si arrende al tie-break

Pubblicato in data: 18/4/2018 alle ore:21:14 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

Continua la positiva stagione in serie C per l’Atripalda Volleyball che nello scontro diretto casalingo contro i Colli Aminei riesce a vincere al tie-break e riesce a restare attaccato al treno play off e ridurre ad un solo punto il distacco dai napoletani. La squadra di Colarusso deve però rimangiarsi le mani per aver perso l’occasione di balzare davanti. Infatti con più attenzione, soprattutto in ricezione, De Palma e compagni potevano conquistare bottino pieno. Grande prova dell’opposto Zaccaria che è stato decisivo con i suoi punti realizzati e coadiuvato da un ottimo Roberto D’Angelo e supportati da De Palma e De Prisco. Qualche difficoltà la formazione di Colarusso l’ha avuta al centro con Silvestri e Ciardiello un po’ in difficoltà. Con De Falco che quanto entrato in campo è stato decisivo soprattutto a muro. Una gara che però è stata lo specchio di questo campionato: equilibrio in tutti i set con Atripalda che nel primo e terzo set ha compiuti errori decisivi nei momenti cruciali. Comunque ottima la reazione della squadra che non ha mai smesso di crederci. Colarusso ha messo in campo la solita squadra con De Prisco al palleggio, Zaccaria opposto, De Palma e D’Angelo di banda, Silvestri e Ciardiello al centro e Del Gaizo libero. L’Inizio è tutto di marca partenopea con i ragazzi di Cimmino che partono concentrati conquistando un break importante ma Atripalda non ci sta e pian piano riesce a recuperare. Le swquadre rispondono colpo sul colpo ma gli ospiti hanno l’acuto nel finale chiudendo con il punteggio di 25 a 23. Il secondo set è di marca atripaldese con gli atlteti guidati da Colarusso che riescono ad essere più precisi e chiudono il set con il punteggio di 25 a 20. Torna l’equilibrio nel terzo set con le squadre che si alternano al comando ma anche qui alla fine la spuntano i Colli Aminei che chiudono con il punteggio di 25 a 22. Nel terzo set Atripalda riesce a comandare il gioco sfruttando al meglio i suoi attaccanti e porta la gara al tie-break vincendo 25 a 23. Nel quinto e decisivo set si lotta palla su palla e nessuno vuole cedere il passo ma alla fine è la squadra sabatina a spuntarla con il punteggio di 15 a 13. Ora gli atripaldesi sono sempre vivi al quarto posto ma accorciano ad un punto il divario con i Colli Aminei, terzi e a sei da Ischia che però ha una partita in più.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it