Flash news:   Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura” Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone: ora al secondo posto Elezioni provinciali, Sinistra Italiana Atripalda chiede le dimissioni da capogruppo del non eletto Antonacci e del sindaco: “ha confermato di non avere alcun governo politico dell’Amministrazione che guida”

Il Palermo travolge l’Avellino

Pubblicato in data: 23/4/2018 alle ore:11:13 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Il Palermo travolge l’Avellino. I lupi di mister Foscarini, impegnato nella lotta per non retrocedere, arrivano al Barbera per cercare il colpaccio. Ma il 4-2-3-1 con Ardemagni, unica punta, non ha funionato. L’Avellino ha trovato due fiammate significative sfruttando i buchi centrali alla fine del primo tempo: al 39′ Pomini esce male ed è salvato da Rajkovic che di testa sulla linea respinge l’incornata di Ardemagni. Poi Di Tacchio sbaglia una specie di rigore in movimento dopo aver sfruttato un rimpallo.
L’Avellino – prima di arrendersi definitivamente – sfiora l’1-2 con il solito Ardemagni che di testa impegna Pomini, bravo a smanacciare e allontanare la palla a un passo dalla linea (decisiva la zampata di Rajkovic per anticipare Asencio). Al 72′ il Palermo arrotonda grazie ancora a un rigore.

Palermo-Avellino 
3-0: 9’ Coronado rig: trattenuta di Morero su Rispoli; st 2’ La Gumina, 28’ Trajkovski rig: Morero atterra La Gumina.
Classifica: Empoli 73, Palermo e Parma 63; Frosinone 62, Perugia, Venezia e Bari 57, Cittadella 55; Foggia 51, Carpi 49, Spezia 47, Brescia 46, Salernitana 44, Cremonese 43, Novara, Avellino e Entella 40; Cesena, Pescara e Ascoli 39; Ternana Unicusano e Pro Vercelli 34.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it