domenica 22 luglio 2018
Flash news:   Taccone: “Presenteremo subito ricorso. Ai tifosi dico di stare sereni” La Figc esclude l’Avellino dal prossimo campionato di serie B Telecamere in Comune, il Prc attacca: “inquietante vicenda che presenta qualcosa di stonato, irritante e arrogante” Tirone avvia l’elaborazione dell’ottavo Libro sulla storia del “Torneo Calcistico Stracittadino” Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido Atripalda Volleyball ultimato l’iter per l’iscrizione in B Nazionale. Il 28 luglio si conoscerà la composizione dei gironi Costa d’Amalfi Night Ride: il Circolo c’è Avellino in bilico, la serie B a rischio. Covisoc: si decide venerdì Sinistra Italiana Atripalda all’attacco sul sociale: “solo passerelle dell’Amministrazione” Compleanno Giusy Festa, gli auguri della famiglia

La Sidigas non riesce nell’impresa contro Venezia

Pubblicato in data: 3/5/2018 alle ore:16:19 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino esce sconfitta dal Palasport Taliercio 81-79, non riuscendo a ribaltare la differenza canestri. I biancoverdi con l’orgoglio ci provano fino alla fine giocando una partita di spessore, grazie a Rich (32 punti e 5 assist) e a Fesenko (21 con 15 rimbalzi) che hanno tenuto sulla corda la Reyer Venezia.

Parte forte Avellino con Kyrylo Fesenko che segna due volte da dentro l’area; il centro ucraino poi subisce fallo ma sbaglia il tiro libero aggiuntivo (0-4). I biancoverdi difendono forte e sono aggressivi a rimbalzo offensivo, con Filloy che segna appoggiando al vetro. Venezia si sblocca dopo 4 minuti con Watt, mentre Rich fa 2/2 ai liberi (4-8). La Sidigas sbaglia due attacchi e i padroni di casa ne approfittano con Daye in contropiede, ci pensa però il terminale offensivo numero uno della Sidigas, Jason Rich, a segna 5 punti consecutivi (8-13). L’Umana piazza il break: Daye in contropiede, De Nicolao e Peric con i liberi e Biligha con il rimbalzo offensivo danno il primo vantaggio alla Reyer (15-13).

Il secondo quarto si apre con i liberi di Zerini e Rich. Torna Fesenko e segna subito da dentro l’area. I padroni di casa si affidano a Peric, che piazza 7 punti consecutivi e costringe Sacripanti al time out (22-18). La Sidigas risponde subito con i canestri di Fesenko, ma è ancora Venezia a condurre con Haynes che mette a segno 6 punti consecutivi (28-22). I padroni casa provano a scappare con Cerella, Leunen si sblocca da tre e Rich con i liberi riportano sotto Avellino. Entra FItipaldo e subito segna da tre, con la Sidigas che ritorna in partita (31-29). Fesenko segna tre liberi consecutivi, ma Haynes da tre ricaccia indietro qualsiasi tentativo di Avellino (41-32).

Fesenko si presenta con la schiacciata, Daye concretizza un gioco da tre punti, ma ancora Fesenko e Rich riportano sotto la Sidigas (44-38). Dopo la tripla di Daye è ancora la coppia Fesenko-Rich che dà il -4 alla Sidigas. Venezia sbaglia e Leunen realizza in contropiede e De Raffaele chiama time out (47-45). La Sidigas alza l’intensità difensiva e Rich si costruisce l’intensità difensiva il break che riporta avanti Avellino (47-50). Contro break casalingo con Daye ed Haynes e Sacripanti chiama sospensione (52-50). La partita sale di tono e s’iscrive a referto anche D’Ercole da tre. Rich continua a predicare basket, ma Peric concretizza un gioco da 3 punti (57-55). D’Ercole segna in penetrazione, Lawal con due liberi. Una magata di Filloy riporta avanti la Sidigas (59-61). De Nicolao da dentro l’area due volte chiude il terzo quarto (63-61).

Scambio di schiacciate tra Watt e Fesenko. Rich segna appoggiando al vetro, Watt va con il semigancio (67-65). Parziale biancoverde con la coppia Rich-D’Ercole: è quest’ultimo a realizzare da tre portando Avellino avanti di tre lunghezze (67-70). Bramos e Haynes provano a riportare in parità Venezia ma sono ancora i canestri di Rich a tenere i biancoverdi avanti (71-74). La coppia Daye-Bramos porta in vantaggio Venezia ma è ancora Rich con due liberi a tenere la Sidigas sul +1 (75-76). Peric e Daye con i liberi danno il +4 a Venezia. Fesenko è l’ultimo ad arrendersi (80-78). Daye e Filloy fanno 1/2 ai liberi e Venezia vince 81-79

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it