domenica 27 maggio 2018
Flash news:   L’area archeologica di vicolo San Giovanniello nel degrado, la denuncia del presidente della Pro Loco Labate e dell’ex delegato Barbarisi Riaperta dopo sei anni via Orto dei Preti. Il sindaco: “mantenuto l’impegno preso in campagna elettorale. Per la riqualificazione di Palazzo Caracciolo puntiamo sui fondi dell’Area Vasta”. FOTO Nigeriano semina il terrore, denunciato dai Carabinieri per furto e danneggiamento Inchiesta buste paga gonfiate al Comune, il via al dibattimento con la deposizione dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “Siamo molto fiduciosi, il verdetto a tutela degli atripaldesi arriverà” Non approvano il Rendiconto 2017, il prefetto di Avellino diffida 62 consigli comunali tra cui Atripalda Prosciolto l’ex comandante dei vigili di Atripalda Salsano La Soprintendenza non ha i fondi e a salvare Abellinum dal degrado ci pensano i volontari della Pro Loco. FOTO Autovelox sulla Variante, Sinistra Italiana Atripalda critica le due Amministrazioni Spagnuolo: “finora spesi 100mila euro con entrate pari a zero” La città si stringe attorno a Santa Rita e aspetta “il miracolo”. FOTO Il Circolo di Atripalda ritorna alla Novecolli

L’Emin Bus sul reddito minimo garantito fa tappa domani ad Atripalda

Pubblicato in data: 9/5/2018 alle ore:16:16 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Il tour europeo di sensibilizzazione sulla rete del reddito minimo europeo (EMIN) fa tappa domani ad Atripalda. Partito dal Parlamento Europeo – a Bruxelles – il 24 aprile, concluderà il suo viaggio il 28 giugno, ma prima si fermerà ad Atripalda in Piazza Umberto I (10 maggio) e a Napoli in Piazza Municipio per due giornate (11 e 12 mmaggio).
Sono quasi 119 milioni le persone a rischio povertà o di esclusione sociale, il 23,7% della popolazione europea ed è per questo che i membri del network del reddito minimo europeo si sono messi in viaggio: muoversi per raggiungere azioni concrete alla realizzazione progressiva di piani di reddito minimo adeguati e accessibili per un’inclusione sociale supportata dalle direttive europee.

Emin è una coalizione europea formata da parti sociali e organizzazioni della società civile che promuovono la partecipazione delle persone in povertà, da istituzioni accademiche ed esperti impegnati nell’analisi delle misure di contrasto alla povertà in Italia e in Europa. Questa coalizione è impegnata anche nella progressiva realizzazione di Schemi adeguati e accessibili di reddito minimo in Europa (MIS). Emin ha ricevuto finanziamenti UE nel periodo 2013-2014 per lanciare le sue attività a livello europeo e nazionale ed opera ancora oggi con il supporto della Rete europea contro la povertà (EAPN).
In un contesto ormai caratterizzato da alti livelli di povertà e correlato rischio di esclusione sociale in molti Stati membri, l’accesso al Reddito in Europa sembra essersi ulteriormente complicato. In questo quadro la rete Emin ha saputo tenere alta l’attenzione sulla importanza di un adeguato RM a livello europeo, e sul coinvolgimento degli stakeholder nel dibattito pubblico in merito a questo tema. Oggi EMIN 2 è un progetto finanziato direttamente dalla Commissione Europea nel quadro di “Azione preparatoria: Solidarietà sociale per l’integrazione sociale” e intende contribuire ad aumentare la consapevolezza dell’importanza del RM e rafforzare ulteriormente l’impegno degli stakeholder tramite la sua Rete nei 28 Stati membri.
Questo progetto è gestito da EAPN, Rete europea contro la povertà, insieme ad un partenariato eterogeneo di enti europei tra cui la Confederazione Europea dei Sindacati, il Servizio di Integrazione Sociale del Belgio e l’Università di Anversa. Un partenariato che riflette le necessità di cooperazione e coinvolgimento di tutti gli stakeholder per la promozione del RM europeo.
L’obiettivo principale del progetto EMIN2, durante i suoi due anni di attuazione è quello di stimolare il dibattito politico sull’importanza di regimi di reddito minimo adeguati e accessibili in tutta l’Europa.
Nell’ambito del progetto è previsto un viaggio attraverso l’Europa per promuovere la consapevolezza e la comprensione del Reddito Minimo Adeguato europeo.
In ogni Stato membro il tour coinvolgerà le Istituzioni nazionali, locali e i principali stakeholder; ma soprattutto inviterà i percettori del ReI per avere conferma dell’impatto sulla loro vita.

 

Programma Tappa Emin Tour Atripalda ( Avellino)

10/05/2018:

 

Ore 9:30 -18:00          Apertura Bus in piazza Umberto 1 Atripalda

–           interviste e partecipazione delle persone in povertà

–           artisti di strada

 

Ore 15:30                    Visita Piazza degli Artisti e monumenti storici città di Atripalda

 

Ore 17:30                  Incontro Dibattito con le Istituzioni:

intervengono:

Dr. Giuseppe Spagnuolo Sindaco della città di Atripalda

Dr.ssa Nancy Palladino l’assessore alle Politiche Sociali

Dr. Carmine  De Blasio direttore Piano di zona sociale A5

Dr.ssa Nicoletta Teodosi  presidente Cilap Eapn Italia

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. in italia non si trova il Reddito minimo di sopravvivenza con i relativi Servizi dal momento che i politici che governano lo stato sono dei benestanti indi non sono sensibili ai problemi di colui che sta in situazione diffficile!!

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it