Flash news:   Giullarte 2018, ieri al Comune la conferenza stampa di presentazione della kermesse. Il consigliere regionale Petracca: “sul turismo c’è ancora tanto da fare”. FOTO Atripalda Volleyball buona la prima, pari al test con il Marcianise Emerge amianto nel fiume Sabato, stop ai lavori di riqualificazione ambientale e apre il cantiere per la bonifica e rimozione dell’eternit Festival internazionale di artisti di strada “Giullarte”: in Irpinia rivive la magia di Notre Dame de Paris Primo giorno di scuola ieri per gli alunni dell’Istituto Comprensivo “De Amicis-Masi” Amatori della Bici tra agonismo e nuovi progetti Avellino, parte la prevendita per la gara di Coppa contro il Nola Giullarte 2018, questa sera in Comune riunione con i commercianti per iniziative promozionali Chiusura Primaria Mazzetti, Sinistra Italiana Atripalda attacca: “decisione presa in ritardo. Solo una furbata per evitare la fuga degli iscritti?” Sidigas, la prima di campionato al Palacarrara di Pistoia

Playoff Gara2: in un clima surreale la Sidigas Scandone batte Dolomiti Trentino. FOTO

Pubblicato in data: 16/5/2018 alle ore:14:55 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

In un clima surreale, senza il supporto del proprio pubblico, la Sidigas Scandone Avellino batte la Dolomiti Energia Trentino. I biancoverdi  si sono imposti con il risultato di 80-59 e portano la serie sull’1-1. La squadra di Pino Sacripanti ha condotto dall’inizio alla fine mettendo in grande difficoltà gli ospiti che nel quarto quarto non hanno saputo reagire all’espulsione di Gomes. Giovedì si replica al PalaTrento per gara 3.

Apre il match Silins per Trento realizzando da tre. Avellino si affida al suo centro Fesenko che mette a referto 4 punti consecutivi (4-3). Si mettono in ritmo anche Sutton e Hogue, ma è ancora Fesenko a prendersi la scena (10-7). Esce Fesenko per Auda, Rich in contropiede dà il +5 alla Sidigas e Buscaglia chiama time out (12-7). Trento torna a segnare con Gutierrez, ma Avellino gioca bene in attacco  e trova i punti di Wells, Auda e Rich (19-11). Sutton va a segno per Trento, ma i canestri di Renfroe e Wells danno il massimo vantaggio alla Sidigas (23-13). Shields realizza dalla media, Renfroe fa 1/2 ed i biancoverdi chiudono il quarto avanti di 9 (24-15).

Il secondo periodo si apre con Auda che segna dal pitturato. Break degli ospiti grazie Hogue e Gutierrez , Sacripanti è costretto al time out (26-22). Dopo i canestri di Fesenko e Hogue, la partita si blocca ma è sempre Avellino a condurre (28-24). S’iscrive a referto anche Filloy segnando da dentro l’area. Sacripanti ordina la zona, ma gli ospiti realizzano dalla lunga distanza con Shields. La Sidigas alza l’intensità difensiva e riesce a correre in contropiede con Wells che realizza 5 punti consecutivi, e i biancoverdi ritornano sul +9 (39-30). Gli irpini difendono bene e cercano di scappare con i canestri di Auda che fa bottino pieno dalla lunetta e la tripla di Filloy che manda le squadre al riposo con la Sidigas sul +11 (44-33).

Al ritorno dall’intervallo lungo è subito Sutton a segnare. Avellino risponde con i canestri di Filloy e Rich. Shields con la tripla riporta a -10 Trento (48-38). La Sidigas raggiunge il massimo vantaggio grazie ai tre punti di Leunen (51-38). Gli ospiti fanno fatica in attacco mentre Avellino realizza con Wells e Buscaglia chiama time out (53-38). I lupi toccano il +16 con la tripla di Scrubb, Franke concretizza un gioco da tre punti. Rich realizza da sotto, Franke fa 2/2 ma sull’ultima azione del quarto Renfroe dà il +17 alla Sidigas (60-43).

L’ultimo periodo si apre con Gomes che guida la rimonta segnando 7 punti consecutivi. I biancoverdi rispondono prontamente con Auda che realizza due volte da dentro l’area (64-50). Il numero 15 ospite si fa espellere ed il capocannoniere del torneo ne approfitta segnando 6 punti consecutivi. Trento accusa il colpo ed Avellino scappa con Fesenko, Leunen e Filloy (76-50). Avellino gioca sul velluto Zerini segna 4 punti consecutivi e Sacripanti inserisce Parlato (80-54). Gli ultimi minuti servono solo per le statistiche e Avellino batte Trento 80-59.
Poi i giocatori escono fuori a salutare i tifosi degli Original Fans che hanno sostenuto fino aalla fine, da fuori al Palazzetto, la squadra biancoverde.

 

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it