Flash news:   Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura” Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone: ora al secondo posto Elezioni provinciali, Sinistra Italiana Atripalda chiede le dimissioni da capogruppo del non eletto Antonacci e del sindaco: “ha confermato di non avere alcun governo politico dell’Amministrazione che guida”

“Atripalda, cinema sotto le stelle” in Piazzetta degli Artisti da giovedì sera

Pubblicato in data: 10/7/2018 alle ore:14:04 • Categoria: CulturaStampa Articolo

L’organizzazione della rassegna  cinematografica farà da sfondo e da intrattenimento all’estate atripaldese, da luglio ad agosto. In particolare il Comune di Atripalda tramite l’Assessore alla Cultura Stefania Urciuoli e la Consigliera Delegata agli Eventi Antonella Gambale ha  organizzato, assieme al maestro Carmine Tranchese ed al Gruppo informale di giovani “Piazzetta degli Artisti” per l’estate 2018, cinque film che saranno proiettati presso la Piazzetta degli Artisti nel centro storico di Atripalda con ingresso  gratuito.

L’assessore Stefania Urciuoli ci rappresenta a riguardo:

L’idea di fondo è quella che la cultura attraverso il cinema diventa linguaggio visivo di incomparabile forza e di potente suggestione capace di veicolare, con la forza delle idee e delle immagini, valori legati all’animo umano così come affiora nell’intimo delle persone, a qualsiasi estrazione sociale  e cultura esse appartengano.

Portare nel centro storico di Atripalda e quindi  promuovendo e valorizzando i luoghi di rilievo storico e artistico, l’universalità del cinema come forma di arte, cultura e comunicazione capace di raggiungere simultaneamente tantissime persone, pone oggi problemi anche etici ed estetici di grossa portata.

Grazie all’impegno e alla collaborazione del gruppo informale di giovani che, con la loro intuizione e con il loro costante impegno, sono sempre presenti nel territorio e si prestano, anche a titolo di volontariato, a creare un evento ad hoc queste idee  premiano e valorizzano il territorio atripaldesi. Auspico che le collaborazioni diventino sempre più proficue. L’obiettivo è far conoscere ai nostri cittadini, e ai nostri ospiti, le diverse proposte e iniziative che animano il paese.

I film sono bellissimi, intensi e tutti d’autore.

Si parte:

Giovedì 12 luglio alle ore 21: Piuma (anno2016), regia: Roan Johnson –  Commedia.

Trama: Cate e Ferro, nati e cresciuti a Roma, sono due fidanzati adolescenti alle prese con gli esami di maturità e che devono affrontare una gravidanza inattesa. Quei nove mesi li porteranno a rivedere tutto quello che credevano di conoscere del mondo, creando scompiglio anche nelle relative famiglie, apparentemente stabile quella di lui e spiantata quella di lei: alla fine, le priorità della vita, che fino ad allora sembravano intoccabili, verranno totalmente stravolte, e permetteranno ai due giovani di far finalmente maturare il loro amore in maniera più adulta, e anche un po’ più responsabile.

Martedì 17 luglio ore 21: Quel fantastico peggior anno della mia vita anno (anno 2015), regia: Alfonso Gomez-Rejon – Drammatico/commedia.

Trama: L’adolescente Greg Gaines, giunto al suo ultimo anno di liceo, ha trascorso tutta l’esperienza liceale cercando di evitare il più possibile rapporti sociali, nel tentativo di passare inosservato. Greg trascorre il suo tempo con l’amico Earl, con cui realizza dei film amatoriali, parodie di celebri classici del cinema europeo. Il suo progetto di rimanere il più anonimo possibile viene compromesso da sua madre, che lo costringe a stringere amicizia con Rachel, sua compagna di classe affetta da leucemia.

Venerdì 27 luglio ore 21: Indivisibili (anno 2016), regia: Edoardo de Angelis – drammatico.

Trama: Dasy e Viola sono due gemelle siamesi napoletane che lavorano come cantanti in giro per feste paesane, battesimi e matrimoni, spinte dalla famiglia che vuole lucrare sulla loro condizione. Tutta la famiglia, madre, padre e zio, vive attorno allo sfruttamento delle ragazze che vengono trattate come fenomeni da baraccone. Un giorno le sorelle scoprono che c’è la possibilità di essere separate, così che ognuna possa avere la propria vita, ma la famiglia le pone di fronte ad un ricatto morale, spaventata dal rischio di perdere una preziosa fonte di mantenimento.

Mercoledì 01 agosto ore 21: Tutto quello che vuoi(anno 2017), regia: Francesco Bruni – Commedia.

Trrama: Alessandro, un ragazzo di 22 anni, accetta un lavoro come accompagnatore di Giorgio, un anziano vivace e divertente poeta di 85 anni: i due appartengono a mondi profondamente diversi ma proprio la loro eterogeneità e distanza iniziale permetterà a Giorgio di addormentarsi sereno e ad Alessandro di iniziare a trovare un proprio equilibrio che lo riavvicinerà al padre e lo spingerà fuori dalla gabbia emotiva nella quale si era rinchiuso.

MARTEDI’ 07 AGOSTO ore 21: Fantastic Mr. Fox(Anno 2009) – regia: Wes Anderson  – Avventura/commedia/animazione.

Trama: La volpe Mr. Fox e la sua compagna Felicity rimangono ingabbiati in una trappola per volpi mentre stavano rubando in un allevamento di colombacci. In questo frangente, Felicity rivela al marito che è incinta, così gli ordina che, semmai si fossero salvati, lui avrebbe cambiato professione.

A tutti auguro buona visione sotto le stelle ed in questo caso sotto il cielo ricordando la celebre e significativa frase di Konrad Adenauer Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non tutti abbiamo lo stesso orizzonte”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it