Flash news:   Il terzino Lorenzo Betti si unisce alla Calcio Avellino SSD Lavori in centro con divieti di sosta e segnalazioni dalle periferie della città. FOTO Auguri di buon compleanno a Roberto Angiuoli Contributo buono libri per tutti gli studenti atripaldesi della media e del liceo: ecco le modalità per la richiesta L’Avellino rimonta e vince contro l’Anzio La Sidigas Scandone Avellino cede il passo alla capolista Murcia per 57-63 Questione migranti, l’assessore Nancy Palladino risponde a Sinistra Italiana Atripalda: «andrò avanti per realizzare il sistema di accoglienza migranti ex Sprar, oggi Sipriomi. Condivisibili le critiche ma per la disubbidienza è prematuro» Così non va – Sos dai residenti di via Pianodardine Sabino Morano è il nuovo portavoce provinciale della Lega ad Avellino Attentato terroristico a Nairobi, illeso l’avvocato atripaldese Danilo Desiderio: «Stavo passando di lì quando ho sentito un boato»

Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido

Pubblicato in data: 19/7/2018 alle ore:09:12 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Il Gruppo consiliare “Noi Atripalda” ha iniziato la raccolta di firme per una petizione popolare denominata “Ripristino raccolta frazione organica – umido tre volte a settimana”

Da alcune settimana, infatti, numerosi cittadini atripaldesi avevano manifestato la necessità di ripristinare, con urgenza, il servizio di raccolta dell’umido tre volte settimana e non due, come avviene recentemente.

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, il gruppo “Noi Atripalda” ha formulato più volte tale richiesta, senza che l’attuale amministrazione si pronunciasse sul punto in maniera chiara.

Di qui l’esigenza di coinvolgere direttamente cittadine e cittadini atripaldesi poiché in questo periodo, a causa delle alte temperature accompagnate dall’elevato consumo di alimenti che generano frazione organica, conservare i rifiuti in argomento in luoghi privati (in particolar modo in abitazione sprovviste di balconi) ed in maniera prolungata, genera cattivi odori, il proliferare di insetti, nonché di ratti e serio pericolo alla salute pubblica.

La raccolta delle firme si svolgerà anche presso appositi gazebi che saranno ubicati in luoghi pubblici della città e in date che saranno pubblicizzate nei prossimi giorni.

IL GRUPPO CONSILIARE “NOI ATRIPALDA”

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

2 risposte a “Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” avvia una petizione per incrementare la raccolta dell’umido”

  1. indignato ha detto:

    Fate sapere perché non se ne può più veramente. Io l’ho chiesto più volte ,chi ha i carrellati giù se ne frega, perché conferisce la spazzatura in qualsiasi momento. Il problema è di chi come me la deve tenere in casa. Grazie per l’impegno.

  2. Aldo ha detto:

    Adesso si raccolgono le firme.
    Il problema è sorto con l’amministrazione uscente. Perchè non si è intervenuti allora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Statistiche Mercoglianonews.it