Flash news:   Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile Amatori della Bici: altro piazzamento nel Lazio Pd, l’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “dignità della base offesa con scelte calate dall’alto. In città circolo chiuso, la lezione del 4 marzo non è bastata” Atripalda Volleyball, tutto pronto per l’esordio in serie B. Visita al Santuario di Montevergine Liquami e olezzi insopportabili da un affluente del fiume Sabato, la denuncia di Antonio Cucciniello. FOTO Elezioni provinciali: sarà sfida Vignola contro Biancardi. In città candidato a consigliere Salvatore Antonacci Green Volley, “Ermete S.r.l” è il main sponsor. Questa sera la presentazione ufficiale al Beviamoci Su Conferimento illecito di rifiuti, cinque persone multate Vucinic: “complimenti ai miei ragazzi per non aver mai mollato fino alla fine” Successo all’esordio in Champions League

Riciclaggio: maxi truffa, sei irpini coinvolti tra cui l’ex assessore Mimmo Landi

Pubblicato in data: 1/8/2018 alle ore:11:26 • Categoria: CronacaStampa Articolo
 Riciclaggio, associazione a delinquere, truffa è abusiva attività di raccolta fondi tramite crowdfunding. Sei gli irpini coinvolti su 40 indagati nell’inchiesta coordinata dalla Procura di Como che ha smantellato una presunta associazione a delinquere di natura transnazionale finalizzata a commettere delitti di riciclaggio e di abusiva attività di raccolta del risparmio. Le indagini hanno consentito di sequestrare 34 milioni di euro dalla guardia di finanza di Avellino e Como.
Tra gli indagati, per i quali è stato richiesto il rinvio a giudizio, c’è anche l’ex assessore al Bilancio del Comune di Atripalda, Domenico Landi, consulente fiscale che attualmente ricopre il ruolo di consigliere comunale di minoranza nella lista di Noi Atripalda.
L’associazione era finalizzata a commettere delitti di abusivismo finanziario e riciclaggio perpetrati in particolare attraverso le società estero aventi strutture a Lugano, Modena e ad Avellino: tutte prive di abilitazione ad operare in Italia in quanto mai iscritte all’albo dei soggetti autorizzati dalla Consob collocando prodotti finanziari abusivi sul territorio italiano, operando attraverso strutture operative e collaboratori, attivi in numerose città italiane, cui venivano riconosciute provvigioni.
Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 2,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it