alpadesa
alpadesa
  
domenica 16 dicembre 2018
Flash news:   Prestigioso riconoscimento per la poetessa Lucia Gaeta di ACIPeA Parcheggio del distretto sanitario Asl di Atripalda, le associazioni chiedono risposte Scoperta la targa d’intitolazione dei “Giardini Biagio Venezia” Torna ad Atripalda il Calendario d’artista dell’associazione Arteuropa firmato Hotel Civita: domani la presentazione La Protezione civile di Atripalda in campo per una raccolta alimentare Si accendono i riflettori sul Natale: Christmas Park, cultura e Notti Bianche. Il sindaco Spagnuolo: “Numerose le iniziative promosse dall’Amministrazione, dal parco giochi in piazza Umberto fino a momenti spettacolari con artisti di strada e divertimenti” Domani accensione di quattro alberi di Natale in città Gli Amici di Beppe Grillo all’attacco dell’Amministrazione:” La regolamentazione dell’inutile e la finta lotta all’inquinamento” Atripalda Volleyball scatto salvezza, espugnato il campo dell’Aversa Normanna: 3 a 0 L’Ermete Green Volley Marcello riprende la corsa: battuto al tie-break il Nettuno Montella

Dipendente “infedele” ruba rame dall’azienda dove lavora: denunciato dai Carabinieri

Pubblicato in data: 10/8/2018 alle ore:15:48 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Furto aggravato: è questa l’accusa di cui dovrà rispondere un 50enne di Paternopoli denunciato dai Carabinieri della Stazione di Atripalda.

L’attività prende spunto dalla denuncia sporta dal responsabile di una fabbrica di Manocalzati, dopo essersi accorto di alcuni inspiegabili ammanchi di rame.

Grazie alla tempestiva attività sviluppata dai militari dell’Arma, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni nonché lo sviluppo delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, si addiveniva all’identificazione del presunto autore.

Si tratta di un operaio dipendente della medesima ditta che, per non farsi scoprire, aveva sottratto in più occasioni, ma in maniera sistematica, modeste quantità del pregiato “oro rosso”.

A seguito di perquisizione eseguita sull’autovettura del predetto, i Carabinieri rinvenivano oltre mezzo quintale di rame. E altri 130 chili venivano recuperati all’esito della successiva perquisizione domiciliare.

Tale refurtiva, che è stata restituita all’avente diritto, gli avrebbe fruttato un ragguardevole profitto qualora immessa sul mercato clandestino del metallo.

Alla luce delle evidenze emerse, per il 50enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri anche per stabilire le responsabilità di eventuali complici.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it