Flash news:   “L’aggregazione sociale è ancora possibile?”: venerdì dibattito pubblico Gestione Sprar, accolto il ricorso in autotutela della Misericordia. Il presidente Vincenzo Aquino: “motivo di soddisfazione, puntiamo a favorire un’effettiva integrazione dei migranti” Si vivono momenti di apprensione per la scomparsa di Francesco Pio Graziani: “La squadra ha saputo reagire” Seconda vittoria consecutiva per la Calcio Avellino Ssd Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale

Serie B, l’Atripalda Volleyball ha il suo cecchino: è Nicola Salerno il nuovo opposto

Pubblicato in data: 14/8/2018 alle ore:11:30 • Categoria: Sport, PallavoloStampa Articolo

La notizia era nell’aria da alcuni oggi ma oggi è arrivata l’ufficialità: l’opposto della prossima stagione in casa Atripalda sarà il lucano Nicola Salerno. Un vero e proprio colpo per Clemente Pesa che è riuscito ad assicurarsi un cecchino infallibile che con la sua esperienza sicuramente darà forza e sostanza in attacco alla formazione di mister Colarusso. Salerno, classe 1986 e  proveniente da Colobraro (MT), ha disputato le ultime due stagioni in Sicilia a Pozzallo. Dopo le giovanili il neo opposto biancoverde ha iniziato la sua carriera in serie C con il Bernalda all’età di 17 anni. Da li’ poi una serie di esperienze a partire dalla Virtus Potenza, dove resta per ben 4 stagioni, raggiungendo i play off promozione in B2. Poi sempre in B2 veste le maglia di Martina Franca, Lauria, Baiano e ancora Lauria con il raggiungimento dei play off e la conquista della final four di Coppa Italia. Per Salerno poi inizia la sua esperienza siciliana dove gioca a Modica dove sfiora l’impresa dei play off, poi una breve parentesi a Castellana Grotte prima di ritornare in sicilia al Terrasini e poi di nuovo al Modica dove è top scorer con una media di 26 punti a partita. Quest’anno è molto carico di iniziare una nuova stagione qui in campania dove ha già militato nelle fila del Baiano: “Sono statpo molto contento della chiamata del ds e abbiamo subito allacciato la trattativa. Avevo anche altre offerte ma ho scelto Atripalda per la sua storia e anche perchè preferivo restare più vicino a casa”. Sulle difficoltà del girone e sulla squadra è sincero l’opposto: “Ho sensazioni positive per questa stagione. Dei miei compagni di squadra conosco solo Umberto Picariello, che ho avuto come avversario. Il nostro è un girone bello tosto perchè a parte Potenza le squadre sono forti e sarà dura. Gioco da 15 anni in questa categoria e da quando si è passato alla B unica il livello si è alzato tantissimo soprattutto con le squadre campane e pugliesi”. Un amorcord per Salerno che ricorda gli inizi della carriera: “ricordo con piacere che ero ancora piccolo e feci l’esordio in panchina contro l’Atripalda di Marolda, un squadra veramente forte”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it