Flash news:   Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura” Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone: ora al secondo posto Elezioni provinciali, Sinistra Italiana Atripalda chiede le dimissioni da capogruppo del non eletto Antonacci e del sindaco: “ha confermato di non avere alcun governo politico dell’Amministrazione che guida”

“Vie dello shopping”, le Fiamme Gialle sorvegliano i saldi: 16 attività sanzionate di cui 4 ad Atripalda

Pubblicato in data: 14/8/2018 alle ore:11:49 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Proseguono da parte del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, senza soluzione di continuità, i controlli mirati a tutelare il corretto svolgimento del commercio nel territorio irpino.

La Compagnia di Avellino, durante il periodo dei saldi estivi, ha notevolmente incrementato la presenza di pattuglie lungo le principali “Vie dello shopping” del Capoluogo e dei comuni limitrofi, allo scopo di verificare il rispetto della normativa prevista dal Decreto Legislativo 114/98 (cosiddetta “Legge sul commercio”) da parte dei negozianti.

Dai controlli eseguiti dal Nucleo Mobile della Compagnia, è emerso che ben 16 attività commerciali operanti nel settore dell’abbigliamento e delle calzature (8 ad Avellino, 4 ad Atripalda, 3 a Solofra ed 1 a Montoro), non erano in linea con l’obbligo dell’esposizione dei prezzi sui prodotti messi in vendita (compresi quelli in vetrina), come stabilito dall’art. 14 del D.Lgs. 114/98, previsione normativa che mira a tutelare il consumatore, il quale deve essere posto nella condizione di conoscere il costo della merce prima di acquistarla.

I commercianti che hanno violato tale obbligo sono stati verbalizzati e dovranno corrispondere una sanzione pecuniaria dell’importo massimo di 3.098 Euro al Comune dove svolgono l’attività. Inoltre, durante l’esecuzione della quotidiana attività di controllo economico del territorio, le Fiamme Gialle hanno constatato altre due situazioni irregolari.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. Sono Tutti dei kommerCianti

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it