Flash news:   “L’aggregazione sociale è ancora possibile?”: venerdì dibattito pubblico Gestione Sprar, accolto il ricorso in autotutela della Misericordia. Il presidente Vincenzo Aquino: “motivo di soddisfazione, puntiamo a favorire un’effettiva integrazione dei migranti” Si vivono momenti di apprensione per la scomparsa di Francesco Pio Graziani: “La squadra ha saputo reagire” Seconda vittoria consecutiva per la Calcio Avellino Ssd Gran finale questa sera nel centro storico per la XIXesima edizione di “Giullarte” Atripalda di nuovo al centro di un caso di allontanamento, “Chi l’ha Visto?” sulle tracce di Francesco Pio Stasera “la Festa dei Folli” a Giullarte, ieri il taglio del nastro. FOTO Festeggiamenti San Sabino, in migliaia al concerto di Masini. Tantissimi fedeli alla messa e processione per il Patrono. FOTO “La Bodeguita de Ana” recensita da il Giornale

Addio al priore Ambrogio Fraire, cordoglio in città. Minuto di raccoglimento ieri sera del Consiglio comunale di Atripalda: “perdita che segna tutta la comunità”

Pubblicato in data: 11/9/2018 alle ore:15:45 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Dolore e commozione ad Atripalda per la prematura scomparsa di Ambrogio Fraire, priore della Confraternita Maria Ss. del Carmelo. E’ scomparso pochi giorni fa, all’età di 55 anni, dopo aver lottato tenacemente contro un male che non gli ha dato scampo alla fine sottraendolo all’amore della famiglia. Lascia la moglie Patrizia Iannaccone e le figlie Alessandra e Marialaura con il genero Antonello Tufano.
La sua figura e il suo impegno per la città è stato ricordato ieri sera da tutto il Consiglio comunale di Atripalda, in avvio di seduta.
A prendere per prima la parola il sindaco Geppino Spagnuolo: “Oggi purtroppo c’è stata la scomparsa del Priore Ambrigio Fraie, una perdita che segna tutta la comunità. Tutto lo abbiamo conosciuto e lo ricordiamo. Mancherà alla comunità di Atripalda. Propongo un minuto di raccoglimento per lui”.
Anche l’ex sindaco Paolo Spagnuolo per la scomparsa “di uno degli atripaldesi migliori che si è sempre impegnato con grande amore per questa città. Ha ricoperto il ruolo di priore con una fede vera. Ha vissuto la malattia con una grandissima dignità. Un esempio per tutti coloro che attraversano questa sventura. Resti un ricordo e un esempio per tutti coloro che in Atripalda svolgono ruoli pubblici che siano svolti con gli stessi valori con cui li ha svolti. Ambrogio”.
Infine, prima del minuto di raccolgimento dell’aula, anche il capogruppo della maggioranza Salvatore Antonacci ne ha ricordato la persona: “il ricordo di Ambrogio: è difficile parlare al passato. L’opera meritoria attraverso la Confraternita è sotto l’occhio di tutti. Ha lavorato in maniera intensa per riportare in città il culto antico della Madonna del Carmelo. La grandissima forza di vita che ha avuto in un momento difficile confermano la bontà della persona e quella voglia di vivere che non lo ha mai lasciato”.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it