Flash news:   Nessun sversamento abusivo nell’affluente del fiume Sabato: solo una condotta fognaria ostruita in un punto Vucinic: “errori da correggere” Al via la prevendita dei tagliandi per la gara con l’ASD Lanusei Calcio Battuta d’arresto per la Sidigas sul parquet del PalaRadi Atripalda Volleyball, buona la prima: battuto in trasferta il Cimitile Amatori della Bici: altro piazzamento nel Lazio Graziani: “ripartiamo con umiltà” Prima sconfitta in campionato per la Calcio Avellino Pd, l’affondo dell’ex sindaco Paolo Spagnuolo: “dignità della base offesa con scelte calate dall’alto. In città circolo chiuso, la lezione del 4 marzo non è bastata” Atripalda Volleyball, tutto pronto per l’esordio in serie B. Visita al Santuario di Montevergine

“L’aggregazione sociale è ancora possibile?”: venerdì dibattito pubblico

Pubblicato in data: 25/9/2018 alle ore:14:38 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Fra piani di emergenza, carichi di responsabilità e mole di adempimenti quanto è diventato difficile dar vita a emozioni collettive? E quanto costano? Confronto aperto nella Chiesa di San Nicola da Tolentino

Nella scia dei tre eventi che hanno caratterizzato il mese di settembre ad Atripalda con numeri da record arriva l’ultimo dibattito pubblico in programma venerdì prossimo 28 settembre, alle ore 18:30, nella chiesa di San Nicola da Tolentino: l’aggregazione sociale.

Dopo la festa dei bambini, la festa patronale e Giullarte 2018, tre appuntamenti caratterizzati da grande partecipazione, senza dimenticare la gara podistica cittadina dello scorso aprile, il confronto diventa di strettissima attualità, partendo da alcune domande: quanto è complicato e costoso organizzare momenti di aggregazione? E’ ancora possibile da vita a emozioni collettive? Che significato ha incontrarsi e socializzare nell’era dei social? E’ così difficile ritrovare il piacere di stare insieme?

Al dibattito, moderato dal giornalista e scrittore atripaldese Stefano Iannaccone, e ripreso dalle telecamere di Sabino Battista, hanno confermato la propria partecipazione:

– Luca Imparato (Associazione culturale Alvanite);
– Alfonso Santosuosso (Comitato festa San Sabino);
– Giovanni Solimene (Società sportiva Irpinia Corre);
– Giuseppe Spagnuolo (Sindaco di Atripalda) o suo delegato;
– Paolo Spagnuolo (Capogruppo consiliare “Noi Atripalda”) o suo delegato;
– Carmine Tranchese (Artista).
Il Forum dei Giovani, invece, attraverso il coordinatore Fulvio Caruso, ha preferito non raccogliere l’invito per ragioni “organizzative”

Così come è accaduto nelle precedenti occasioni, un’ampia parte del dibattito sarà alimentata dalle domande e dai commenti del pubblico, invitato ad intervenire dopo un primo giro di interventi dei relatori.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it