Flash news:   Scomparsa Alessandro Lazzerini, questo pomeriggio i funerali dell’ingegnere. Il cordoglio del sindaco di Atripalda Salvaguardia e tutela dell’ambiente, parte il progetto “Aurora” Addio al presidente onorario dei costruttori irpini Alessandro Lazzerini. Il cordoglio dell’Ance Autovelox sulla Variante, il sindaco difende la bontà della scelta: «convinti di aver effettuato tutte le procedure in modo corretto, continuerà a funzionare lì dov’è» Salvatore Antonacci si dimette da capogruppo della maggioranza dopo la mancata elezione alla Provincia. Giovedì resa dei conti in Consiglio Arresto del Capo dell’Ispettorato del Lavoro, la difesa di Gerardo Capaldo: «Nessun illecito, si farà chiarezza» Il Comune incassa un finanziamento da 260mila euro per la progettazione definitiva della scuola Primaria “Mazzetti” Corruzione in cambio dell’assunzione del figlio ingegnere: arrestato Capo dell’Ispettorato del Lavoro. Sequestrati due milioni di euro a due Spa “Progetto Gaia”, l’ex sindaco chiede lumi e denuncia: «i volontari svolgono mansioni che esulano dalle finalità del progetto, trattando anche dati sensibili» Vucinic: “è stata una partita dura”

Graziani: “ripartiamo con umiltà”

Pubblicato in data: 15/10/2018 alle ore:16:40 • Categoria: Avellino CalcioStampa Articolo

Piena assunzione di responsabilità da parte di mister Archimede Graziani al termine della gara persa per 4-1 a Fregene, contro un ottimo SFF Atletico. “E’ necessario fare due premesse – ha dichiarato il mister -. Innanzitutto mi scuso io a nome di tutti con nostri tifosi, perché non mi sembra giusto avere questo atteggiamento. In secondo luogo, mi sembra doveroso fare i complimenti all’SFF Atletico perché quando una squadra si afferma con un risultato così importante significa che ha giocato bene ed ha meritato”.

Sotto il profilo tattico, il mister non è stato soddisfatto dell’approccio alla partita: “abbiamo sbagliato completamente l’interpretazione della gara, perchè se vogliamo andare a combattere gli avversari sulla frenesia e sullo stato di corsa usciamo sconfitti in partenza. Sul piano tecnico sono stati decisamente troppi i duelli individuali persi, per non parlare dei passaggi sbagliati tanto in fase d’impostazione quanto in fase di costruzione avanzata. L’errore più grande però resta quello di aver battagliato sul piano degli altri, noi abbiamo una nostra identità ed una figura ben definita e non dobbiamo seguire ciò che fanno gli avversari, a cui ripeto vanno riconosciuti grandi meriti”.

Sui quattro goal subiti: “le sbavature difensive non sono esclusivamente colpa del pacchetto arretrato. Se le cose dietro sono andate male è perchè avanti qualcosa è stata sbagliata. La squadra ad un certo punto si era scollata, io ho la mia dose di responsabilità quando ho provato a forzare ulteriormente”.

Ripresa degli allenamenti martedì, con la consapevolezza che da qui alla fine continuerà ad essere durissima. “Dobbiamo ripartire con umiltà e con i piedi ben piantati per terra, ricordando a noi stessi e agli altri che questo non è un girone facile e che di certo non vinceremo le partite solo perchè ci chiamiamo Avellino” ha concluso Graziani.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento

  • Inchiostro su carta

  • Il meteo

  • Polls

    In vista delle Elezioni Amministrative, su cosa dovrebbe puntare il programma del futuro sindaco?

    Mostra i risultati

    Loading ... Loading ...
  • Altri articoli in questa sezione

  • Gli archivi mensili


  • Quotidiani on-line

  • Statistiche Mercoglianonews.it