alpadesa
  
Flash news:   Blitz di Alto Calore e Carabinieri a contrada Alvanite: scoperti 8 casi di furti d’acqua Sosta a pagamento, la selezione per i quattro ausiliari al traffico accende lo scontro politico È la notte della Super Luna Piena “La crisi del Pd e del Centrosinistra”, dibattito pubblico nella chiesa di San Nicola sabato pomeriggio Lo Stadio Partenio-Lombardi si rifà il look in vista delle Universiadi Progetto “#inacinque”, giovedì al Comune l’assessore regionale alle Politiche sociali Lucia Fortini Raccolta differenziata, Primavera Irpinia incalza: «un opuscolo non basta: troppi cinque carrellati consegnati ad ogni condominio. Per questo siamo scesi al 61,14%» Premio San Valentino 2019, conclusioni e ringraziamenti Bucaro: “non meritavamo la sconfitta” Serie B, l’Atripalda Volleyball cade in casa contro Taranto

Aggredisce e minaccia con bottiglia due giovani coetanei, 20enne atripaldese nei guai

Pubblicato in data: 5/1/2010 alle ore:15:56 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieri-1Aggredisce e minaccia con una bottiglia due giovani coetanei, 20enne atripaldese finisce nei guai.
L’episodio è avvenuto la sera di San Silvestro ad Atripalda in piazza Umberto I, all’esterno di una nota enoteca del centro della valle del Sabato. Il giovane si sarebbe infatti reso responsabile di lesioni personali e minacce aggravate nei confronti di due coetanei del posto.
In pratica il 20enne, forse in stato di ebbrezza e utilizzando una bottiglia vuota, ha dapprima inferto un colpo con forza ad un suo coetaneo lì presente, col quale aveva avuto una discussione.
Non contento di ciò ha poi minacciato con la stessa bottiglia anche un altro suo amico che ha assistito a tutta la scena. Dopo il ferimento il giovane ha fatto perdere le proprie tracce.
Attimi di paura si sono vissuti per il giovane ferito.
Così è stato immediatamente lanciato l’allarme ed avvertiti i carabinieri della locale stazione, giunti sul posto unitamente al personale medico del 118.
Il ragazzo ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Moscati di via Italia, dove è stato medicato con prognosi di dieci giorni.
Proprio in base al referto e alla descrizione fatta dell’aggressore, i militari hanno avviato le indagini riuscendo a risalire e ad identificare in brevissimo tempo il responsabile dell’azione criminosa e a deferirlo in stato di libertà.
E così gli uomini del comandante Costantino Cucciniello hanno proceduto a denunciare alla Procura della Repubblica del Tribunale di Avellino il giovane 20enne atriapldese, responsabile di lesioni personali e minacce aggravate nei confronti dei due coetanei.
I reati contestati sono quelli di lesioni personali aggravate, minaccia aggravata e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere, e di queste condotte dovrà rispondere davanti alla magistratura avellinese.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *