alpadesa
  
domenica 17 febbraio 2019
Flash news:   I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Il Pd riparte ad Atripalda, l’assessore Palladino: «Stasera abbiamo dimostrato che non siamo pochi quelli che hanno a cuore la rinascita». FOTO Atto vandalico allla targa degli Scout, Antonio Evangelista: «Ci auguriamo che sia l’azione di uno sciocco, ma quella frase scritta fa male» Atto vandalico alla targa del Gruppo Scout Agesci Atripalda 1: ricoperta da scritte offensive Lutto Picone, addio al papà del vice comandante dei vigili Sabino Cinema Ideal, sul futuro restano le distanze tra eredi e Comune. Il sindaco: «proviamo insieme se c’è la volontà di collaborazione a dar vita ad un polo culturale. Io non accantonerei la legge Franceschini» Brutto incidente sulla Variante: centauro in gravi condizioni Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi”

Cartelle pazze Tarsu, 62 su 400 già annullate

Pubblicato in data: 5/1/2010 alle ore:15:51 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

cartella_esattorialeContinuano le verifiche degli uffici comunali degli accertamenti Tarsu relativi agli anni che vanno dal 2004 al 2007. Fino ad oggi, l’Ufficio Tributi dell’Ente ha verificato circa quattrocento accertamenti, di cui 62 sono state annullate. Ma le verifiche degli uffici comunali hanno consentito di scoprire ulteriori evasioni tributarie, dovute anche a mutate situazioni catastali e abitative. Gli atripaldesi avranno tempo sessanta giorni dalla data di ricezione della comunicazione, per poter chiedere chiarimenti ed eventuali annullamenti agli uffici comunali preposti. «La verifica che stiamo effettuando ci ha consentito di individuare nuovi evasori – spiega Walter Iannaccone, responsabile dell’ufficio tributi preposto al controllo – soprattutto in riferimento all’anno 2003. L’agenzia NT di Ariano Irpino, preposta al controllo degli accertamenti, ha avuto qualche difficoltà nell’aggiornamento del proprio database ma i controlli che stiamo effettuando non sono inutili, anzi ci stanno permettendo di tracciare una mappa affidabile della situazione tributaria atripaldese». Un bilancio definitivo degli accertamenti tarsu potrà essere tracciato soltanto al termine della verifica delle duemila comunicazioni inviate.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *