alpadesa
  
Flash news:   Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino

La Nota – Benvenuto a Il Sabato quotidiano online

Pubblicato in data: 12/1/2010 alle ore:08:47 • Categoria: Attualità, EditorialiStampa Articolo

La redazione di AtripaldaNews da il benvenuto al nuovo quotidiano online edito da “il Sabato”. Una nuova presenza sulla rete che certamente ci spronerà a fare sempre meglio.
L’idea di un settimanale storico della città di puntare sul web e sull’informazione in tempo reale segue la sfida lanciata proprio un anno fa da queste colonne da un gruppo di giovani giornalisti, non senza timori e scetticismo, ma che nel tempo è diventata realtà forte, apprezzata nel panorama della comunicazione provinciale con lettori affezionati in ogni angolo del mondo.
La scommessa dell’associazione culturale “Amica” di Alfonso Santosuosso e Tonino De Vinco di dar vita al primo quotidiano online della cittadina del Sabato si è rivelata così vincente, forte in poco più di un anno di oltre 167mila visitatori, 323mila pagine visitate e picchi giornalieri di oltre 2mila accessi unici.
In questi mesi abbiamo puntato sempre ad offrire un’informazione realmente libera, imparziale, con autonomia di pensiero, riportando i fatti con obiettività di analisi e serenità di giudizio, stimolando la funzione pubblica nella gestione del quotidiano, evidenziandone le inefficienze ma anche le cose buone fatte.
Cronaca, attualità, politica, sport, Tg Flash, videointerviste, speciali, reportage e sondaggi  hanno permesso alla testata di crescere nel corso di questo anno. Le tre edizioni cartacee, l’annuario ed il primo calendario delle ragazze atripaldesi hanno riscosso apprezzamenti e consensi.
Tuttavia la strada da percorrere è ancora molto lunga, così come le cose da migliorare nel sito e nel nostro lavoro quotidiano. Alcune novità saranno già attive a giorni. La prima è “La voce del Cittadino”, un Box Tv nel quale dare spazio alle istanze, alle richieste e alle sollecitazioni provenienti dalla gente.
Ed ancora “Notizie Flash”, una finestra dove scorrono i titoli delle notizie più recenti.  
Inoltre nuove regole per la pubblicazione dei commenti dei lettori per far sì che la piazza virtuale dove poter esprimere il proprio pensiero e confrontarsi liberamente con gli altri, non diventi luogo di ingiurie ed offese. Perciò:

– non saranno più pubblicati commenti offensivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici, consiglieri di maggioranza e minoranza o semplici cittadini;

– verranno pubblicati solo i commenti che illustrano disservizi, disagi, proposte, critiche rispetto ad una situazione, una scelta politica, una decisione amministrativa, purché rispettosi e non oltraggiosi e diffamanti;

invitiamo infine i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

La Redazione

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *